Saltar al contenido

JBL Charge 5 Vs JBL Flip 5 – La migliore cassa Bluetooth?

In questo articolo confronterò il JBL Charge 5 con il JBL Flip 5 per aiutarvi a capire quale altoparlante Bluetooth JBL è il più adatto a voi. In particolare camminerò guardando la costruzione e il fattore di forma, l’accesso ai pulsanti e le caratteristiche, l’alimentazione e le porte, un confronto del suono e alcune considerazioni aggiuntive prima di dare i miei pensieri e raccomandazioni finali.

Costruzione e fattore di forma

JBL Charge 5 Vs JBL Flip 5

Il JBL Charge 4 e il JBL Charge 5 hanno quasi le stesse identiche dimensioni, con entrambi che misurano circa 8,7 pollici di larghezza, 3,7 pollici di altezza e 3,7 pollici di profondità, e pesano poco più di due libbre. Non dovrebbe essere abbastanza per influenzare la vostra decisione, ma il JBL Charge 5 è il leggermente più piccolo dei due altoparlanti Bluetooth.

Sia il JBL Charge 5 che il JBL Flip 5 sono avvolti nella rete metallica che è un punto fermo della linea di altoparlanti Bluetooth portatili JBL. Il rivestimento in rete metallica non è solo bello da vedere, ma è resistente e fa un ottimo lavoro per proteggere il vostro altoparlante da eventuali danni. Il materiale di cui sono fatti i tappi finali è leggermente diverso per ogni altoparlante Bluetooth.

Sulle JBL Flip 5 i terminali sembrano fatti di plastica; sono molto solidi e non c’è nessuna elasticità. In alternativa, i tappi delle JBL Charge 5 hanno una sensazione molto più gommosa, e di conseguenza hanno più elasticità. Entrambi hanno la sensazione che reggeranno bene nel tempo, ma il Flip 5 ha la sensazione che sia più probabile che si rompa se lasciato cadere abbastanza o da una distanza abbastanza alta.

I tappi terminali di entrambi i diffusori sono anche progettati in modo tale che quando si posizionano entrambi i diffusori JBL sul loro lato non stanno perfettamente dritti come le versioni precedenti di ogni diffusore, e c’è un po’ di inclinazione su di loro. Questo non è un problema, ma è solo un’osservazione per chiunque abbia intenzione di appoggiare il proprio diffusore sul bordo. I radiatori passivi esterni delle JBL Charge 5 si sentono più robusti e come se fossero fatti di materiale leggermente migliore di quelli delle JBL Flip 5. E una nota estetica minore. Mentre il logo esclamativo JBL che si trova sui radiatori passivi esterni non è dentellato sul Flip 4, sporge di circa un ottavo di pollice sul JBL Charge 5. Non influisce sulle prestazioni complessive dell’altoparlante, ma è in linea con il massiccio logo JBL intonacato sulla parte anteriore dell’altoparlante. Negli anni passati, e come si può vedere sul Flip, 4 il marchio JBL non è in faccia. Con il Charge 5 è abbastanza chiaro che JBL vuole che la gente a 30 metri di distanza sappia che hai un altoparlante JBL.

JBL Charge 5 Vs JBL Flip 5

Il supporto è un’altra area in cui i dispositivi sono molto diversi. Il Flip 5 non ha un vero e proprio supporto ed è progettato per riposare su una barra di plastica che attraversa la parte posteriore dell’altoparlante. In alternativa, il Charge 5 è dotato di linee di gomma rigata che corrono diagonalmente attraverso la sezione centrale inferiore che servono da supporto. Non è un grosso problema, ma ho trovato che rende il Charge 5 un po’ meno stabile e più soggetto ad essere rovesciato.

E l’ultimo elemento da coprire in questa sezione, il JBL Charge 5 è classificato IP67, rendendolo sia impermeabile che antipolvere. Il suo grado di impermeabilità significa che può passare fino a mezz’ora in un metro d’acqua e funzionare bene. In alternativa, il JBL Flip 5 è classificato IPX7, il che significa che è solo impermeabile e non resistente alla polvere. Può anche trascorrere fino a mezz’ora in fino a un metro d’acqua e funzionare bene.

Accesso al pulsante

Tutti i pulsanti della JBL Charge 5 corrono direttamente sulla parte superiore del dispositivo. All’estrema sinistra c’è il pulsante PartyBoost seguito dal Volume giù. Al centro della fila in un cuscinetto di plastica ci sono i pulsanti Power e Bluetooth. E sul lato destro ci sono i pulsanti Volume Up e Play/Pause. La presentazione dei pulsanti sul JBL Flip 5 è un po’ diversa. Lungo la parte superiore posteriore del Flip 5 ci sono quattro pulsanti: PartyBoost, Volume giù, Volume su e Play/Pausa. I pulsanti Power e Bluetooth si trovano al centro di una barra di plastica che corre lungo la parte posteriore del dispositivo. Vale la pena notare che entrambi gli altoparlanti dispongono della funzione PartyBoost, che è la più recente tecnologia di JBL che consente di collegare fino a 100 altoparlanti JBL insieme entro un raggio di circa 80 metri. Si dovrebbe tenere a mente che è possibile collegare solo un altoparlante PartyBoost a un altro altoparlante PartyBoost, e non è possibile collegare un altoparlante PartyBoost a un altoparlante JBL con tecnologia Connect o Connect+.

Inoltre, a differenza delle versioni precedenti degli altoparlanti JBL Charge e JBL Flip, il pulsante Play sia sul JBL Charge 5 che sul JBL Flip 5 non consente di accedere a Siri di Apple o all’Assistente Google. Permette solo di riprodurre, mettere in pausa e saltare le canzoni.

E l’ultimo punto in questa sezione, né il Flip 5 né il Charge 5 hanno un microfono incorporato, quindi non sarete in grado di utilizzare l’altoparlante come un vero vivavoce.

JBL Charge 5 Vs JBL Flip 5

Confronto del suono

Poi facciamo un confronto sonoro tra la JBL Charge 5 e la JBL Flip 5 per testare la qualità audio.

Per questo confronto sonoro tra il Charge 5 e il Flip 5 suonerò campioni di due canzoni su ogni diffusore. Un campione sarà più pesante sui bassi, e l’altro campione sarà più pesante sui toni medi e alti. Per essere chiari, entrambi i campioni sono stati riprodotti al cinquanta per cento dell’audio nelle stesse condizioni e i file audio non sono stati manipolati in alcun modo e sono stati inseriti nella traccia audio per questo video dopo che tutto il mio editing è stato fatto.

Cominciamo ascoltando la clip audio che è più pesante sui bassi sia sulla JBL Charge 5 che sulla JBL Flip 5.

Il modo più semplice per dirlo è che tutto ciò che riguarda il Flip 5 è amplificato per il Charge 5. Il volume è più grande, il basso è più ricco, e la chiarezza dei toni medi e alti è semplicemente migliore sulla JBL Charge 5. E niente di tutto questo è per togliere qualcosa al JBL Flip 5. È un grande altoparlante per le sue dimensioni, ma non ha il peso complessivo del Charge 5. Si inizia a sperimentare la distorsione su entrambi gli altoparlanti a circa l’80% del volume, quindi tenetelo a mente. L’ultimo elemento che toccherò qui è l’utilizzo di questi altoparlanti Bluetooth in un ambiente esterno. Il JBL Flip 5 andrà bene per un ambiente di piccolo gruppo, ma se avete intenzione di avere una grande festa nel vostro cortile, probabilmente vorrete la potenza del JBL Charge 5. Arriverei a dire che se l’uso all’aperto per gruppi più grandi sta per essere la funzione primaria del vostro altoparlante, vi consiglio di guardare l’Ultimate Ears Boom 3. Ha una modalità di suono a 360 gradi che lo rende un altoparlante eccezionale all’aperto. Ma come promemoria l’audio dell’altoparlante è sperimentato in modo diverso da tutti, quindi vorrai ascoltare il JBL Charge 5, JBL Flip 5 o anche l’UE Boom 3 in un negozio per assicurarti che la qualità audio sia qualcosa con cui ti trovi bene.

JBL Charge 5 Vs JBL Flip 5

Alimentazione e porte

Il JBL Charge 5 ha un’impressionante durata della batteria di 20 ore, mentre il JBL Flip 5 offre solo dodici ore di riproduzione audio. L’indicatore di alimentazione per entrambi i dispositivi è una barra luminosa a LED che sarà completamente illuminata a piena potenza, e diminuirà man mano che la batteria si scarica. La barra di alimentazione lampeggerà in rosso quando la batteria è vicina all’esaurimento.

Sul JBL Charge 5 la barra di alimentazione si trova sulla parte inferiore anteriore dell’altoparlante direttamente sotto il logo JBL, e sul JBL Flip 5 la barra di alimentazione si trova sulla barra di plastica lungo la parte posteriore dell’altoparlante, accanto alla porta USB Tipo C.

Entrambi gli altoparlanti portatili Bluetooth presentano una porta USB di tipo C aperta sul retro del dispositivo. Poiché non c’è una copertura della porta, se l’altoparlante si bagna, dovrai assicurarti di asciugarlo prima di collegare un cavo di alimentazione. Anche se entrambi gli altoparlanti sono impermeabili, non si vuole comunque mescolare acqua ed elettricità. Il JBL Charge 5 vanta anche una porta USB di tipo A, che si trova sotto un coperchio sul retro dell’altoparlante. Questa porta è solo per caricare altri dispositivi, come un telefono che ha la batteria scarica. Va notato che non è possibile utilizzare questa porta per collegare un dispositivo al vostro JBL Charge 5 e riprodurre musica attraverso di esso. Per farlo, l’altro dispositivo deve ancora essere collegato al Charge 5 via Bluetooth.

L’elemento più grande che manca dal punto di vista delle porte su entrambi i dispositivi che era disponibile sulle versioni precedenti è un ingresso per cavo audio da 3,5 millimetri. Mentre la maggior parte delle persone può vivere senza un ingresso ausiliario, ci sono alcune persone che non possono vivere senza. Se questa è una caratteristica di cui non puoi fare a meno, probabilmente vorrai guardare altre opzioni di altoparlanti Bluetooth portatili, o considerare le versioni precedenti di questi altoparlanti, il Charge 4 e il Flip 4, entrambi i quali avevano un ingresso ausiliario.

Considerazioni aggiuntive

JBL Charge 5 Vs JBL Flip 5

E ora discutiamo alcuni fattori aggiuntivi che vorrete prendere in considerazione per determinare se il JBL Charge 5 o il JBL Flip 5 è giusto per voi.

Il JBL Charge 5 supporta il Bluetooth 5.1 mentre il JBL Flip 5 supporta il Bluetooth 4.2. Anche se questo può sembrare banale, è importante per alcune ragioni chiave. Il supporto Bluetooth 5.1 rende possibile collegare fino a due dispositivi Bluetooth allo stesso tempo al vostro Charge 5, qualcosa che non potete fare sul Flip 5. La velocità di trasferimento dati è anche più veloce con Bluetooth 5.1. Ne ho già parlato in precedenza in questo video, ma vale la pena menzionare di nuovo che nessuno di questi altoparlanti offre alcuna integrazione con Siri di Apple o l’assistente di Google. L’ultima cosa che vorrete prendere in considerazione è la differenza di prezzo.

La mia raccomandazione

In conclusione, la mia raccomandazione dipende davvero dal vostro caso d’uso primario per un altoparlante Bluetooth portatile. Se ti interessa di più la portabilità e dovrai viaggiare con esso, il JBL Flip 5 è probabilmente quello che stai cercando. Se ti interessa profondamente ottenere un altoparlante che ti darà la più ampia gamma di toni, bassi ricchi e qualità audio complessiva, vorrai ottenere il JBL Charge 5. Se avete intenzione di ospitare un sacco di feste in cortile e avete bisogno di qualcosa che può portare oltre una piccola folla, il JBL Charge 5 farà il lavoro. E se hai un budget e hai bisogno di risparmiare denaro, puoi stare sicuro che se ottieni il Flip 5, puoi risparmiare denaro e ottenere ancora un grande altoparlante.