Saltar al contenido

Dyson Vs Proscenic | Vale la pena pagare per un aspirapolvere Dyson?

dyson vs Proscenic
dyson vs proscenic

 

Oggi parleremo di due Brand che concentrano il loro core business in particular modo sui dispositivi atti alla pulizia e all’igienizzazione degli ambienti. Sebbene Proscenic abbia più esperienza alle spalle in quanto fondato precedentemente, solo nel 2013 ha iniziato a progettare questo tipo di dispositivi non per aziende terze. Dyson è sicuramente una realtà più giovane, oramai lanciata in questo mercato e legata sicuramente ad una produzione di altissimo livello.

Di seguito, dunque, faremo una comparazione tra i due marchi in questione, Dyson e Proscenic, cercando di farvi capire quali sono le caratteristiche che li differenziano, o al contrario, che li accomunano.

Differenze tra gli aspirapolvere Dyson e Proscenic

Sicuramente le differenze tra i due Brand sono notevoli. Si va dall’autonomia della batteria, fino al livello del rumore emesso dai dispositivi di entrambi i Brand quando in funzione. Iniziamo subito quindi ad analizzare le caratteristiche distintive punto per punto.

dyson vs proscenic

1. La marca

Come abbiamo già anaticipato Dyson è un marchio che si rivolge ad un determinato target. I suoi prezzi, infatti, sono elevati e questo rende il marchio molto esclusivo. Si tratta di un Brand statunitense che ha concentrato principalmente i suoi sforzi proprio nell’ambito degli aspirapolvere, studiando tecnologie sempre più all’avanguardia.

Proscenic, invece, è un Brand taiwanese che inizialmente produceva i suoi dispositivi per marchi come Pansonic, Hitachi o Philips, e poi nel 2013 ha deciso di produrre solo per sé.

Entrambi i Brand non hanno un catalogo molto ampio, di solito infatti non supera i 10 modelli, cosa che li differenzia dagli altri Brand in commercio.

2. Specifiche tecniche

È importante però non soffermarsi solo sulle informazioni generiche dei due Brand, ma approfondire anche il discorso delle differenze dovute alle caratteristiche tecniche dei prodotti di entrambi i brand. Per questo le vediamo qui di seguito, una per una.

2.1 Potenza di aspirazione

Partiamo dal fatto che la Dyson ha tra i suoi dispositivi l’aspirapolvere più potente sul mercato, il Dyson V15 Detect.  Questo arriva ad una potenza di 230 Air Watts. Ciò dovrebbe farci conseguentemente capire che tale potenza è difficile da raggiungere e da migliorare.

Proscenic dal canto suo offre prodotti che sono relativamente potenti ma di certo in quanto a questo aspetto non possono essere paragonati a quelli della Dyson.

dyson vs proscenic

2.2 Autonomia

Tutti e due i Brand montano sui loro dispositivi batterie agli ioni di litio. Ciò però non comporta una eguale autonomia. Infatti i dispositivi della Dyson di solito ne hanno una che arriva a ben 60 minuti di utilizzo continuo. Proscenic, invece, difficilmente arriva a questo valore ma il tutto cambia da modello a modello.

2.3 Capacità del serbatoio

Solitamente i modelli della Dyson hanno a disposizione serbatoi della capienza di 760 ml, quindi davvero molto ampi. Quelli della Proscenic, invece, ne hanno uno da 650 ml, quindi di tutto rispetto.

2.4 Rumore

Una caratteristica peculiare dei dispositvi Dyson è la loro silenziosità, effettivamente imbattibile. Questo elemento distintivo deriva dal fatto che l’azienda mette in atto diverse tecnologie per creare un’ammortizzazione acustica di elevato livello.

3. Extra che alcuni aspirapolvere possono includere

Ma sono a anche gli accessori e gli extra che differenziano un modello da un altro e che li rendono più o meno completi. Alcuni ad esempio possono aiutarci nella pulizia di una particolare superficie, migliorandone l’efficacia.

3.1 Panno e funzione lavaggio

Una caratteristica di molti aspirapolvere è che oltre ad assolvere alla loro funzione di cattura polvere, appunto, lavano anche i pavimenti. Ciò può essere fatto grazie ad un panno che viene inumidito. Questa funzionalità viene proposta da Proscenic, per esempio nel suo modello Proscenic P11.

Dal canto suo, Dyson, non dispone di questo extra nei suoi modelli, scegliendo volutamente di concentrarsi esclusivamente sulla funzione di aspirato.

3.2 Modelli flessibili

Quando parliamo di modelli flessibili ci riferiamo ad un tubo che viene utilizzato come articolazione, che quindi rende le pulizie più comode perché non ci si deve inchinare per pulire le zone più basse.

dyson vs proscenic

Dyson nel suo catalogo non ha aspirapolvere propriamente flessibili ma dispone di un accessorio denominato Low Reach che funziona proprio come un’articolazione.

Proscenic, invece, non propone nessun modello con questo tipo di funzionalità aggiuntiva.

3.3 Luce a LED

L’utilità di avere le luci a led incluse nel modello prescelto è fuori da ogni dubbio. Tale caratteristica, infatti, permette di illuminare le zone che sono più buie, come sotto i mobili o il letto. Dyson non propone nei suoi modelli la luce a led.

Al contrario Proscenic la incorpora in alcuni suoi modelli.

3.4 Tecnologia laser

La tecnologia laser è davvero molto utile perché consente di scovare le zone più sporche e quindi bisognose di pulizia grazie ad una luce verde che le illumina. Tutto ciò è possibile trovarlo solo in un modello della Dyson, precisamente il V15 Detect.

4. Qualità dei materiali

Per quanto riguarda questo aspetto possiamo subito affermare che il vincitore, tra i due, è senza dubbio Dyson. I suoi modelli, infatti, sono fatti in policarbonato e sono progettati affinché durino fino a 10 anni. Tutto ciò è stato confermato da diversi studi. Questo rende anche i suoi dispositivi meno obsolescenti in quanto vengono lanciati sul mercato ogni due anni, rendendo più semplice reperire pezzi di ricambio o fare riparazioni.

I dispositivi della Proscenic sono fabbricati con materiali più economici ed è per questo che costano anche di meno. Ciò comunque gli consente di avere, soprattutto negli ultimi modelli, materiali non male.

5. Prezzo

Questo aspetto l’abbiamo già anticipato più volte. Dyson è sicuramente più caro e infatti è difficile trovare modelli più nuovi a meno di 600 euro.

dyson vs proscenic

Proscenic propone modelli più economici e quindi adatti a tutte le tasche.

Dyson Vs Proscenic: punti in comune

Visto che fino ad ora ci siamo concentrati sulle differenze dei due brand, è giunta l’ora di soffermarci sui punti in comune.

1.Modelli senza fili

Entrambi i Brand propongono modelli che funzionano senza fili. Si tratta di una caratteristica che rende il tutto davvero comodo e utile e ci evita di dovere staccare e riattaccare la spina quando cambiamo zona da pulire.

2. Aspirapolvere a mano

Sia Dyson che Proscenic hanno nel loro catalogo modelli in cui il motore si separa dalla struttura e diventi aspirapolvere a mano. Tutto ciò è molto pratico perché permette di pulire, tavoli, mensole e le zone più alte senza alcuno sforzo.

3. Peso simile

Se diamo uno sguardo al mercato degli aspirapolvere si trovano sicuramente modelli più pesanti rispetto a quelli della Dyson o Proscenic. All’interno di questi due Brand, infatti, è difficile trovare aspirapolvere che superino 3,5 Kg.

dyson vs proscenic

4. Intensità di aspirazione

I modelli di entrambi i Brand analizzati propongono la possibilità di scegliere solitamente tra due o tre livelli di intensità.

5. Display

Solitamente i display degli aspirapolvere assolvono a funzioni molto basic seppur molto utili. Ad esempio indicano il livello della batteria oppure la potenza prescelta, con l’opzione di poter cambiare alcuni parametri. In entrambi i Brand, nei modelli più attuali, è possibile trovare il display.

6. Spazzole e accessori comuni

Gli accessori inclusi variano sempre da modello a modello, con la possibilità nel caso qualcosa che ci interessi non sia incluso, di poterlo acquistare separatamente. Gli extra più diffusi sono senza dubbio il beccuccio per arrivare negli angoli più difficili, i tubi estendibili per arrivare nelle zone più alte o le spazzole per tappeti, per animali domestici etc.

Alcuni modelli di Dyson e Proscenic

1. Dyson V11 absolute

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Questo modello è, senza dubbio, uno di quelli definibili “di punta” della Dyson. Arriva infatti a raggiungere una potenza di 180 Air Watts, una delle più elevate presenti sul mercato. Il tutto rende la pulizia impeccabile su qualsiasi superficie lo si utilizzi, sia che si tratti di moquettes, tappeti o persino parquet. Si tratta di un dispositivo adatto per chi deve pulire case medio grandi, giacché arriva a raggiungere, con la minima potenza impostata, circa 60 minuti di completa autonomia di utilizzo.

Oltre a tutto ciò ha anche un serbatoio davvero capiente, da 760 ml, molto comodo da svuotare e da ripulire. Inoltre, è completo di display, attraverso il quale sarà possibile controllare lo stato della batteria e la velocità impostata. A concludere il tutto poi vi sono ben 7 accessori, come un spazzolino motorizzato, la spazzola High Torque e il beccuccio per gli angoli.

6% di sconto
Dyson V11 Absolute aspiratore portatile Senza sacchetto Blu, Nichel
  • Tipologia: Scopa Elettrica
  • Alimentazione: Senza Fili
  • Ricaricabile: Si
  • Funzione Speciale 2: Specifico per tappeti
  • Funzione Speciale 3: Specifico per parquet

2. Dyson Cyclone V10 Absolute

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Il secondo modello della Dyson che andiamo ad analizzare è il V10 Cyclone Absolute, che è meno potente del precedente ma comunque arriva a 151 Air Watts, quindi comunque una potenza davvero ottima. Caratteristica in comune con il precedente modello analizzato è invece l’autonomia, che si aggira intorno ai 60 minuti e la capienza del deposito di 760 ml. Svuotarlo poi è molto semplice e allo stesso tempo igienico in quanto non si viene a contatto con la polvere raccolta.

Un punto in meno però rispetto al V11 Absolute lo riscontriamo anche nella carenza del display che permette di controllare il livello della batteria. Stesso discorso vale per gli accessori che qui sono di meno.

Si tratta però, di un aspirapolvere ideale per chi soffre di allergie o ha animali domestici, in quanto integra un filtro che detiene la polvere. Infine, da sottolineare la sua leggerezza, solo 2,68 Kg per poterlo utilizzarlo agevolmente.

Dyson Ciclone V10 Assoluto Grande
  • La coppia motrice della bocchetta rimuove fino al 25% in più di polvere dai tappeti, rispetto al modello precedente Dyson V8 Absolute. È il nostro dispositivo per la pulizia più potente di sempre, per ora.
  • Aspira grandi particelle e polvere fine dai pavimenti duri.
  • Si trasforma in aspirapolvere portatile. Perfettamente bilanciata per una pulizia perfetta. Raggiunge punti sotto ai mobili.
  • Sistema di filtrazione che cattura il 99,97% di particelle di dimensioni fino a 0,3 micron.
  • Fino a 60 minuti di aspirazione senza cali di prestazione e set di accessori per una pulizia completa di casa e automobile.

3. Proscenic P11

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Questo modello della Proscenic, si distingue immediatamente per la sua potenza di aspirazione che si aggira sui 25.000 pascales. Altre caratteristiche estremamente positive di questo aspirapolvere sono la capienza del serbatoio, da 650 ml, l’autonomia di utilizzo di 53 minuti e addirittura la possibilità di selezionare per tre velocità. Tale opzione è utilissima per adattare la pulizia alle differenti superfici.

Ma la caratteristica che più differenzia questo dispositivo è che incorpora anche la funzione di lavaggio dei pavimenti. Per farlo integrati vi sono un serbatoio per l’acqua e un panno magnetico. Ma Proscenic offre molto di più, come un display tattile, comodissimo quando si vuole cambiare qualche impostazione, come la potenza o la velocità.

A tutto ciò va aggiunta la luce a led, utilissima perché illumina quelle zone più difficili da pulire e buie e aumenta in automatico la potenza quando si trova in zone più sporche.

Senza dubbio, essendo un aspirapolvere davvero completo, il prezzo di questo modello è superiore rispetto agli altri dello stesso Brand.

26% di sconto
Proscenic P11 Aspirapolvere senza Fili, Scopa Elettrica Potente 450W/25000Pa con Display Touch, Autonomia 53 Minuti, 4 Spazzole e Serbatoio per Pavimento/Tappeto/Tenda/Peli Animali/Lavapavimenti
  • 【Aspirazione Potente】: L’aspirapolvere P11 è dotato di un potente motore brushless da 450W che può generare una potenza di aspirazione fino a 25000Pa per garantirti il massimo della pulizia
  • 【Pulizia Efficace】: Con il design a sega sulla spazzola a rullo può tagliare capelli e peli animali per evitare che si ingarbugliano. È composto da filtri a quattro stadi per bloccare le polveri sottili senza perdite di potenza e con un'efficiente filtrazione delle delle stesse
  • 【Display Touch】: Può essere controllato con lo schermo touch che permette di cambiare facilmente la modalità di pulizia, visualizzare il livello attuale della batteria e mostra eventuali codici di errore. È molto facile da usare!
  • 【Uso Ampio】: L’aspirapolvere P11 è in grado di gestire fino a 3 livelli di aspirazione e puoi utilizzarla in diverse circostanze. Per esempio puoi usarlo su un tappeto, sul divano, per una tenda o una tastiera di un laptop. Il serbatoio con mop può aspirare e lavare contemporaneamente
  • 【Servizio Clienti Affidabile】: Servizio clienti locale affidabile. In caso di problemi con P11, non esitate a contattarci

4. Proscenic P10 Pro

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Un altro modello della Proscenic di tutto rispetto, un aspirapolvere che riesce a raggiungere una potenza di 26.000 Pascales e fornisce un’autonomia di utilizzo di 55 minuti. Si tratta senza ombra d dubbio, di un tempo necessario per riuscire a pulire ambienti molto grandi. Anche questo modello, come il precedente analizzato, consente di scegliere tra ben tre livelli di potenza.

Passando alla capienza del serbatoio, poi, il trend continua ad essere positivo in quanto ne ha una da 650 ml. Inoltre, il serbatoio potrà essere svuotato con estrema facilità grazie d un pulsante che vi consentirà di non entrare in contatto con la polvere. Fattore molto importante è poi il fatto che tutti i pezzi dell’aspirapolvere sono smontabili e lavabili, e non da meno, sono poi riciclabili. Venendo agli accessori, non possiamo non menzionare la spazzola motorizzata 2 in 1 pensata per la pulizia di tutte le superfici, sia quelle più delicate come il parquet, sia quelle più difficili da pulire come i tappeti.

Infine, la Proscenic P10 è perfetta anche per essere conservata nei piccoli spazi in quanto si ripone verticalmente grazie al supporto a parete incluso.

25% di sconto
Proscenic P10 PRO Aspirapolvere Senza Fili, Scopa Elettrica Potente 260W/23000Pa con Display Touch, Autonomia 52 Minuti, Boost Tappeto, 4 Spazzole per Pavimento/Tappeto/Tenda/Peli Animali
  • 【Aspirazione Potente】: L’aspirapolvere P10 PRO è dotato di un potente motore brushless da 260W che può generare una potenza di aspirazione fino a 23000Pa per garantirti il massimo della pulizia
  • 【Pulizia Efficace】: Con il design a sega sulla spazzola a rullo può tagliare capelli e peli animali per evitare che si ingarbugliano. È composto da filtri a quattro stadi per bloccare le polveri sottili senza perdite di potenza e con un'efficiente filtrazione delle delle stesse
  • 【Display Touch】: Può essere controllato con lo schermo touch che permette di cambiare facilmente la modalità di pulizia, visualizzare il livello attuale della batteria e mostra eventuali codici di errore. È molto facile da usare
  • 【Tecnologia Vboost Tappeto】: Ottimizza in modo intelligente l'aspirazione e il tempo di funzionamento su tutti i tipi di pavimento e raggiunge un equilibrio tra la potenza di aspirazione e la durata della batteria
  • 【Servizio Clienti Affidabile】: Servizio clienti locale affidabile. In caso di problemi con P10 PRO, non esitate a contattarci

5. Proscenic P8 Max

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Siamo giunti quasi alla fine di questa comparazione, ma prima ci aspetta l’approfondimento del modello Proscenic P8 Max. Si tratta di un dispositivo più semplice ed economico rispetto ai precedenti, così da potervi dare una panoramica più ampia. Questo modello ha una capacità di aspirazione pari a 20.000 Pascales e un’autonomia di 35 minuti. Oltre a ciò, le modalità di funzionamento tra cui scegliere sono solo due, standard e potente. Ma un lato molto positivo di questo modello riguarda il suo serbatoio.

Quest’ultimo infatti ha una capienza di 1.2 litri, di molto superiore rispetto alla media di altri dispositivi sul mercato. Ma il P8 Max non si ferma qui. Si tratta infatti anche di un modello leggero e maneggevole, il che lo rende comodo da usare.Infine come non menzionare un aspetto così importante, ossia il sistema di filtraggio capace di eliminare il 99% delle particelle.

Proscenic P8 MAX Aspirapolvere senza Fili 20000Pa, Scopa Elettrica senza Sacco Ricaricabile a Batteria Autonomia 35 minuti, 4 Spazzole per Pulizia di Peli Animali/Pavimenti/Tappeti/Divano
  • MOTORE BRUSHLESS: Con questo motore crea un’aspirazione massima di 20000PA, potente aspirazione consente di una facile pulizia di pavimenti, automobili, tappezzerie, scale e altri punti difficili da raggiungere
  • BATTERIA 2200MAH: La batteria ricaricabile agli ioni di litio garantisce un'autonomia fino a 35 minuti; Funziona senza fili con batteria ricaricabile e staccabile consente l'uso intercambiabile con un'altra batteria di ricambio (venduta separatamente)
  • SUPER GRANDE CONTENITORE DELLA POLVERE 1.2L: Il facile svuotamento del contenitore della polvere premendo solo un pulsante è molto igienico; Il supporto a parete consente di appendere l'aspirapolvere senza fili alla parete, occupa meno spazio
  • USO AMPIO: Due livelli di aspirazione sono facili da cambiare, con il potente motore è possibile pulire rapidamente polvere, capelli, pangrattato, ecc.; La spazzola elettrica a rullo è adatta per la pulizia di piastrelle, pavimenti in legno e moquette
  • ACCESSORI ABBONDANTI: Con accessori versatili, puoi pulire facilmente librerie, divani, seggiolini auto, tende e altri luoghi difficili da raggiungere; soddisfa le tue diverse esigenze

Conclusioni: Dyson o Proscenic?

Arrivati alla fine è tempo di bilanci. Possiamo dire che la scelta tra i due è da fare in base a ciò che si cerca. Se si vuole la massima esclusività, qualità di aspirazione e grande durevolezza allora la scelta migliore è Dyson. Oltre a tutto ciò i prodotti dell’azienda statunitense hanno una maggiore capienza del serbatoio, più autonomia e sono più silenziosi dei modelli della competitor.

Proscenic invece propone dei modelli più versatili, adatti a tutte le tasche e con funzionalità come la luce a LED per vedere anche i punti più bui oppure la funzione di lavaggio.

Forse il consiglio più logico che possiamo darti prima di acquistare un Dyson, è provare uno dei modelli della Proscenic. Il Proscenic P11, ad esempio, è da tenere in considerazione in quanto unisce una buona potenza, funzione di lavaggio pavimenti e anche le luci a LED.