Saltar al contenido

Beats Studio3 Vs Bose QC 35 II: Quali sono i più adatti a te?

Beats e Bose rappresentano, senza ombra di dubbio, due colossi del mercato degli auricolari wireless. Per questo abbiamo deciso di parlarvene, ad iniziare da due modelli dotati di cancellazione del rumore: Beats Studio3 y Bose QC 35 II.

Entrambi sono dispositivi molto amati perché dispongono di varie caratteristiche funzionali, una buona qualità del suono e una lunga autonomia della batteria. Ma non vogliamo svelarvi altro perché tutti i particolari, li vediamo punto per punto in questa comparazione, comprese somiglianze e differenze.

Bose QuietComfort 35 II, durabilità e qualità del suono

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Una caratteristica davvero rilevante di questi auricolari è la possibilità di immergersi completamente nel contenuto che si sta ascoltando, sia esso musica, podcast o altro. Questo perché sono presenti ben 3 livelli di cancellazione del rumore tra cui scegliere e un microfono integrato.

Anche l’audio e la qualità del suono risultano di qualità, cosicché ad ogni volume non si avrà una distorsione dello stesso bensì un audio armonioso ed equilibrato. Se poi vuoi utilizzare l’assistente vocale Google o Alexa, nessun problema. Con Bose QuietComfort, grazie al bluetooth, potrai chiedere tutto ciò che vuoi. ma Bose ha pensato anche agli amanti dell’avventura o dello sport estremo, perché gli auricolari sono resistenti agli impatti e molto duraturi.

Infine, non possiamo non menzionare la grande autonomia della batteria di questi dispositivi, fino a 20 ore di utilizzo ininterrotto. Non ne potrai più fare a meno.

Bose QuietComfort 35 II Noise Cancelling Bluetooth Headphones - Cuffie Over-Ear Wireless con Microfono Integrato e Controllo Vocale Alexa, Nero
  • Tre livelli di riduzione del rumore di prima classe per una ottima esperienza di ascolto in qualsiasi ambiente
  • Accesso vocale a musica, informazioni e altro tramite Alexa e l'assistente di Google
  • Sistema a due microfoni antirumore per un suono nitido e acquisizione della voce ottimizzata
  • Prestazioni audio bilanciate a qualsiasi volume
  • Pairing Bluetooth semplificato, impostazioni personalizzate, accesso ad aggiornamenti futuri e molto altro tramite l'App Bose Connect

Beats Studio3 Wireless, immersione completa nel suono

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon

Ma anche questi auricolari di certo non scherzano. Parliamo, infatti, di un dispositivo che riesce a fornire un’esperienza sonora eccezionale, grazie as una calibrazione audio in tempo reale. Il tutto è reso possibile da una lunga durata della batteria, fino a 22 ore di uso continuo in cui poter ascoltare la tua musica preferita.

Beats Studio3 ha pensato anche alla cancellazione del rumore esterno, cosicché potrete ascoltare ciò che volete immergendovi completamente nel suono senza sentire rumori che non fanno parte del contenuto. Oltre a potere ascoltare la vostra musica o podcast preferiti impartendo i comandi dai comodi tasti multifunzione, potrete anche rispondere alle chiamate e utilizzare l’assistente vocale Siri. Infine, non possono mancare all’appello il bluetooth e il chip Apple W1.

14% di sconto
Beats Studio3 Wireless Cuffie con cancellazione del rumore – Chip per cuffie Apple W1, Bluetooth di Classe 1, cancellazione attiva del rumore, 22 ore di ascolto – Diepgrijs
  • Cuffie wireless ad alte prestazioni con cancellazione del rumore
  • Compatibili con dispositivi iOS e Android.
  • La cancellazione attiva del rumore pura (Pure ANC) blocca attivamente i rumori ambientali
  • La calibrazione audio in tempo reale garantisce un’esperienza d’ascolto straordinaria
  • Fino a 22 ore di autonomia per goderti ancora più a lungo tutti i vantaggi della riproduzione wireless

Beats Studio3 Vs Bose QC 35 II: Quali differenze intercorrono tra i due?

Prima di acquistare qualsiasi dispositivo è importante conoscerne caratteristiche e funzionalità. Ciò ci permetterà di fare una scelta più consapevole e soprattutto pensata sulle nostre esigenze. Per questo qui vi parliamo delle differenze che vi son0 tra i due tipi di auricolari in questione, Bose e Beats.

Qualità dell’audio

Partiamo subito dai Beats, auricolari con una precisa caratteristica: la qualità dei bassi. Questi, infatti, risultano essere molto equilibrati, qualità non così comune. Al contrario, Bose non ha bassi così nitidi ma si concentra più sulla buona qualità dell’audio data dalla netta separazione tra voce e strumenti.

Dunque possiamo decretare il vincitore per qualità dell’audio Bose, in quanto offre tutto ciò ad un prezzo inferiore.

Semplicità di utilizzo e comodità

Nonostante gli auricolari Beats siano regolabili per far sì che possano adattarsi a tutti, c’è da dire che sono più grandi e più pesanti rispetto ai Bose. Per questo è possibile che non a tutti rimangano perfettamente stabili una volta indossati.

Beats Studio3 Vs Bose QC 35 II

Bose, invece, ha pensato ad auricolari più leggeri che li rende particolarmente comodi, tanto da non sentirli addosso. Grazie Tutto ciò, però, comporta una fuga dell’audio, che quindi se impostato ad alto volume, potrebbe sentirsi all’esterno. Un’imbottitura molto delicata dona all’orecchio una sensazione di comfort che ci ha convinti a preferire i Bose.

Durata della batteria

Possiamo affermare che le differenze in questo ambito non sono poi così essenziali e nette. Infatti l’autonomia degli auricolari Beats arriva fino a 22 ore con uso wireless e con cavo ancora di più. Oltre a ciò, se desideriamo prolungarne la durata, basterà disattivare la cancellazione attiva del rumore per un’autonomia fino a 40 ore.

Bose dal canto suo non è da meno perché la sua autonomia è di 20 ore ma se si utilizza il cavo può arrivare a più di 40 ore.

Cancellazione del rumore

Attivare l’eliminazione del rumore significa cancellare tutti i rumori esterni, tutto ciò che può essere percepito soprattutto da chi ha un orecchio particolarmente sensibile.

Tra i due modelli, Bose presenta un’eliminazione del suono migliore, facendoti completamente immergerti in ciò che ascolti. Inoltre, potrai scegliere quale livello impostare, per adattarlo appieno al contesto in cui ti trovi (se silenzioso o rumoroso).

Beats Studio3 Vs Bose QC 35 II

Estetica e design

Se parliamo di stile e design abbiamo subito un netto vincitore: Beats. Questo infatti sono davvero molto apprezzati anche per la loro «esteticità», tanto da essere considerati come un complemento del nostro look. Ma sono anche i colori proposti a renderlo così attrattivo, si possono, infatti, scegliere tra ben 9 varianti. Infine, un’altra caratteristica interessantissima, è che si possono addirittura piegare per essere risposti nella custodia.

Bose, dal canto suo, presenta un design più standard molto simile ad altri già visti sul mercato. I colori tra cui è possibile scegliere questi auricolari sono due, nero e argento.

Esistono anche delle somiglianze tra i due auricolari?

Ma non parliamo solo di differenze tra Beats Studio3 e Bose QC 35 II bensì anche dei punti in comune. Certo, non sono infinite ma comunque potrebbero metterci in difficoltà nel momento della scelta. Vediamo quali sono.

Eliminazione attiva del rumore

Questa caratteristica, presente in entrambi i modelli, potrebbe essere migliore nel Bose QC35 II ma in linea di massima ciò no è così impattante.Inoltre, nel modello Bose potrai decidere se attivare questa opzione o disattivarla, a seconda delle tue preferenze ma anche del contesto in cui ti trovi.

Connessione wireless

Su questo non avrete nulla di che preoccuparvi. Entrambi i dispositivi sono senza fili, il che vi permette totale libertà di movimento durante l’ascolto. La connessione anche a distanza è comunque più che accettabile, sia nel Bose che nel Beats.

Beats Studio3 Vs Bose QC 35 II

Assistente vocale

Se siete degli assidui utilizzatori dell’assistente vocale Google o Siri, tranquilli, potrete consultarli anche qui. L’assistente vocale vi accompagnerà ovunque andiate con i vostri auricolari.

Potrai fare e ricevere chiamate

Gli auricolare Bose e Beats sono perfetti anche per fare le tue lunghe telefonate di lavoro o di svago, comodamente, senza dover tenere il telefono per troppo tempo in mano. Infatti la chiamata viene trasferita all’auricolare per ascoltare l’audio con una qualità superiore.

Decisione finale: meglio scegliere Beats Studio3 o Bose QC 35 II?

A nostro parere, dovendo arrivare ad una decisione finale, pensiamo che tra i due vincano i Bose. Questo perché presentano una qualità del suono di gamma media superiore, una migliore cancellazione del suono, sono più comodi e, non da meno, sono anche più convenienti.

I Beats dal canto loro, sono più eleganti, hanno un design più elaborato, una maggiore autonomia e possono essere sincronizzati con i dispositivi Apple. Per questo, dato che anche la qualità del suono è comunque discreta, scegliere il migliore dipenderà dalle tue priorità e dal tipo di prestazioni che cerchi.