Saltar al contenido

Samsung Galaxy Buds 2 Vs AirPods Pro – Dove sono le differenze?

Stai cercando di scegliere tra i Samsung Galaxy Buds 2 e gli Apple AirPods Pro? Con i veri auricolari wireless che condividono così tante specifiche in comune, sappiamo che può essere difficile, e siamo qui per aiutarti a prendere una decisione.

Gli ultimi auricolari wireless di Samsung sono il suo rivale più convincente per gli AirPods Pro di Apple, offrendo la cancellazione attiva del rumore ad un prezzo inferiore rispetto ai popolari auricolari di Apple. 

Ma i Galaxy Buds 2 sono delusi dalla mancanza di caratteristiche premium come il supporto Spatial Audio presente negli AirPods Pro? E quali auricolari dovresti comprare se hai un telefono Android?

Ecco tutto quello che devi sapere sui due modelli di auricolari a cancellazione di rumore e come scegliere gli auricolari wireless giusti per le tue esigenze.

Design

Samsung Galaxy Buds 2 Vs AirPods Pro

Gli Apple AirPods Pro e i Samsung Galaxy Buds 2 e rappresentano i due tipi di veri auricolari wireless: quelli con steli sporgenti e quelli senza. Per quale stile si dovrebbe optare, dipende in gran parte dal gusto personale.

I nuovi Galaxy Buds 2 sono dotati di alloggiamenti lisci e arrotondati e di una struttura sottile e leggera che li rende comodi da indossare per lunghi periodi di tempo. Queste custodie sono sensibili al tocco, permettendoti di controllare la riproduzione musicale senza tirare fuori il telefono dalla tasca. 

Gli AirPods Pro sono anche dotati di controlli sensibili al tocco; tuttavia, questi sono alloggiati negli steli. Una piccola cresta sugli steli delinea un sensore di forza capacitivo – è possibile spremere questa zona per attivare la cancellazione del rumore o le modalità di trasparenza, e controllare la riproduzione musicale.

Entrambi i modelli sono dotati di una gamma di copriauricolari in silicone, quindi dovresti essere in grado di trovare una vestibilità comoda e sicura – ed entrambi vengono con app di accompagnamento che ti permettono di effettuare un test di vestibilità utilizzando i microfoni incorporati degli auricolari per analizzare quanto bene sono sigillati contro il tuo canale uditivo.

A differenza degli AirPods Pro, i Galaxy Buds 2 sono disponibili in una gamma di colori eleganti e tenui: Lavanda, oliva, bianco e grafite. Mentre l’esterno della custodia di ricarica sarà bianco, indipendentemente dal colore scelto, l’interno della custodia corrisponde al colore dei buds.

Entrambe le custodie di ricarica sono piuttosto eleganti, e abbastanza piccole da scivolare comodamente in una tasca – differiscono solo in termini di forma, con la custodia Galaxy Buds 2 che ha una forma più piatta e ovale rispetto al design quadrato e flip-top della custodia AirPods Pro.

Purtroppo, i Galaxy Buds 2 hanno solo un grado di resistenza all’acqua IPX2 – che dovrebbe proteggerti da una piccola quantità di sudore se usi i boccioli mentre ti alleni, ma non ti consigliamo di usarli sotto la pioggia battente.

Gli AirPods Pro sono più robusti, con una valutazione IPX4 – se hai intenzione di usare i tuoi auricolari mentre lavori o in condizioni meteorologiche avverse, questi sono i boccioli che dovresti comprare (anche se alcuni modelli, come il Jaybird Vista 2, sono ancora più adatti per le attività all’aperto, grazie a una valutazione IPX7).

Prestazioni audio

Samsung Galaxy Buds 2 Vs AirPods Pro

I Samsung Galaxy Buds 2 forniscono una performance audio molto migliore rispetto ai Galaxy Buds originali, con ogni auricolare che contiene un tweeter e un woofer separati per un palcoscenico ampio e chiaro.

Nel complesso, il suono è abbastanza equilibrato – anche se il modo in cui le Galaxy Buds 2 sono state sintonizzate significa che si perdono i sub-bassi che colpiscono il petto e i dettagli nelle frequenze più alte.

Gli AirPods Pro sono abbastanza simili in questo senso – certamente non offrono il dettaglio che si ottiene dagli auricolari wireless audiophile come il Cambridge Audio Melomania 1 Plus o il Grado GT220, ma un palcoscenico generalmente caldo e ben bilanciato rende l’ascolto piacevole.

Diremmo che i due modelli sono abbastanza alla pari se non fosse per il fatto che gli AirPods Pro sono dotati di supporto per la tecnologia Spatial Audio di Apple. Funziona in 5.1, 7.1 e Dolby Atmos, che posiziona il suono intorno a te all’interno di una sfera virtuale – questo significa che se stai guardando un film in Dolby Atmos che mostra un aereo che vola sopra di te, suonerà come se l’aereo stesse davvero passando sopra di te.

La particolarità di Spatial Audio, però, è che utilizza gli accelerometri e i giroscopi integrati negli auricolari e nelle cuffie di Apple per tracciare la posizione della vostra testa, così come la posizione del vostro iPhone o iPad.

Cancellazione del rumore

Samsung Galaxy Buds 2 Vs AirPods Pro

Sia il Samsung Galaxy Buds 2 che l’Apple AirPods Pro sono dotati di cancellazione attiva del rumore, permettendoti di ascoltare la tua musica e i podcast in (relativa) pace.

Con la musica in riproduzione e l’ANC attivato, probabilmente non sarete in grado di sentire qualcuno nella stessa stanza che vi parla con i Galaxy Buds 2, ma sentirete forti rumori provenienti dall’esterno. 

Gli AirPods Pro sono un po’ più abili nel bloccare il rumore ambientale, anche se alcuni suoni potrebbero passare. Ancora, quando si cammina per strada, le AirPods Pro praticamente chiuderanno tutto il rumore del traffico o del vento.

Entrambi gli auricolari sono dotati di modalità ambientale. Con i Galaxy Buds 2, puoi tenere l’alloggiamento sensibile al tocco di entrambi gli auricolari per passare alla modalità ambiente, che pomperà il rumore ambientale nei boccioli – utile se vuoi ordinare rapidamente un caffè senza togliere i tuoi boccioli.

La versione di Apple di questo si chiama «modalità trasparenza». È una caratteristica ben implementata, con il mondo che sfuma lentamente dentro e fuori quando la trasparenza è attivata, piuttosto che un improvviso scarico di suono che esplode nei vostri timpani.

Connettività

Samsung Galaxy Buds 2 Vs AirPods Pro

Come avrete capito, i Samsung Galaxy Buds 2 sono ottimizzati per funzionare con Android (e in particolare con i telefoni Samsung), mentre gli AirPods Pro funzionano meglio con i dispositivi iOS.

Gli utenti Android possono utilizzare l’app Galaxy Wearable per regolare le impostazioni di equalizzazione, personalizzare i controlli touch e vedere quanta durata della batteria è rimasta ai Galaxy Buds 2. L’app può anche aiutarti a localizzare i tuoi boccioli persi, e se hai i Galaxy Buds 2, puoi effettuare un test per assicurarti che i tuoi boccioli si adattino correttamente alle tue orecchie.

Purtroppo, molte di queste caratteristiche sono disponibili solo sulla versione Android dell’app. La versione iOS non è stata ancora aggiornata e questo significa che la personalizzazione è impossibile fino a quando non riceve un aggiornamento.

Allo stesso modo, gli AirPods Pro sono dotati di alcune caratteristiche che funzionano solo con un dispositivo iOS, come il passaggio automatico tra i dispositivi e lo Spatial Audio.

Mentre entrambi i modelli offrono connessioni wireless stabili, i Galaxy Buds 2 supportano una versione leggermente più recente di Bluetooth rispetto agli AirPods Pro, con supporto per Bluetooth 5.2 rispetto al supporto per Bluetooth 5 degli auricolari Apple.

In termini di supporto del codec, i Galaxy Buds 2 e gli AirPods Pro supportano entrambi i codec SBC e AAC. Tuttavia, i Galaxy Buds hanno anche il Codec Scalabile proprietario di Samsung, che consente una qualità audio notevolmente migliorata rispetto al codec SBC di base, se si è collegati a un dispositivo Samsung.

Durata della batteria

Samsung Galaxy Buds 2 Vs AirPods Pro

I Samsung Galaxy Buds 2 hanno una durata della batteria di 29 ore se li usi con la cancellazione attiva del rumore disattivata. Accendilo, e ti aspettano 20 ore – cinque ore dagli stessi auricolari con altre 15 fornite dalla custodia di ricarica.

Questo è più di quanto forniscono gli AirPods Pro di Apple. La loro custodia di ricarica vi darà più di 24 ore di ascolto quando è completamente carica, con ogni carica completa delle AirPods Pro che vi darà cinque ore di ascolto (questo con la cancellazione del rumore o la trasparenza spenta – otterrete quattro ore e mezza con essa), o tre ore e mezza di utilizzo se usate le AirPods Pro come un microfono a mani libere per chiamare.

Nessuno dei due offre una durata della batteria ai vertici della categoria per qualsiasi standard – il Cambridge Audio Melomania 1 Plus offre il doppio di quella quantità, anche se non sono dotati di cancellazione attiva del rumore, che può essere un enorme scarico sulla durata della batteria.

Takeaway

Il modo migliore per scegliere tra i Samsung Galaxy Buds 2 e gli Apple AirPods Pro è guardare che tipo di smartphone stai usando. Hai un dispositivo Android – o, ancora meglio, un telefono Samsung? Prendi le Galaxy Buds 2. Devoto all’iPhone? Meglio le AirPods Pro.
Se vuoi risparmiare un po’ di soldi, probabilmente è meglio optare per i Samsung Galaxy Buds 2 – anche se potresti scoprire che gli AirPods Pro sono scontati a un prezzo simile durante il Black Friday.

Altrimenti, i due modelli sono abbastanza alla pari, anche se le AirPods Pro vincono in termini di impermeabilità, supporto per le tecnologie audio 3D e cancellazione del rumore leggermente più efficace. 

Ci sono in realtà alcuni modelli che raccomandiamo rispetto a questi due. I Sony WF-1000XM4 sono la nostra scelta per i migliori veri auricolari wireless che puoi comprare oggi, e sono praticamente indipendenti dal sistema operativo – le loro prestazioni audio, la cancellazione del rumore e le caratteristiche sono molto superiori ai Galaxy Buds 2 e agli AirPods Pro.