Saltar al contenido

Roomba i3+ – Recensione, Opinioni e Prezzo

Roomba i3 recensione

Vedi il prezzo!

Scheda tecnica

Marchio Irobot
Modello Roomba i3+
Altezza 9,2 cm
Diametro 33,6 cm
Peso 3,2 Kg
Tipo di batteria Ioni di litio
Autonomia 75 minuti
Poner característica Poner característica
Connettività WiFi
Dimensioni del serbatoio 0,4 litri
Compatibile con Amazon Alexa e Google Home

Il recente modello di iRobot, Roomba i3+, è diventato il preferito dagli utenti che cercano il meglio, ma senza dover spendere molto. Questo piccolo è dotato di una delle stazioni di ricarica più avanzate, in grado di raccogliere e immagazzinare automaticamente lo sporco portato dal robot.

In altre parole, non è più necessario svuotare il serbatoio del robot ogni giorno. Grazie al serbatoio autonomo e alle spazzole speciali in dotazione al robot, è la scelta migliore per le famiglie di oggi che possiedono animali domestici.

Ma è davvero uno dei migliori Roomba? Ne parleremo più avanti, quindi iniziamo con la recensione!

Caratteristiche di iRobot Roomba i3+

Roomba i3 opinioni

Iniziamo la nostra recensione del robot Roomba i3+ esaminando le sue tre caratteristiche più importanti:

Stazione di ricarica con svuotamento automatico

Uno dei grandi vantaggi dei robot di pulizia è che automatizzano quasi completamente l’igienizzazione di pavimenti e tappeti. Ma iRobot Roomba i3+ fa un ulteriore passo avanti ed elimina la necessità di svuotare il serbatoio: lo farà da solo!

Proprio come si sente dire (o meglio leggere), questo modello ha la possibilità di svuotare il serbatoio interno in un serbatoio più grande che si trova sopra la base di ricarica. Questa è la stazione di svuotamento automatico Clean Base, che utilizza sacchetti AllergenLock con 4 strati di filtraggio per trattenere il 99% degli allergeni.

In media, il sacchetto può contenere fino a 60 scariche robotiche, il che significa che con un programma di pulizia giornaliero non dovrete occuparvi di nulla per un massimo di 8 settimane. Una volta che il sacchetto è pieno, basta buttarlo via e metterne un altro.

Doppia spazzola in gomma e spazzola angolare

A differenza di molti altri marchi, iRobot sviluppa modelli di aspirapolvere automatici con due spazzole interne anziché una sola. Questo è il caso del Roomba i3+, dotato di due spazzole in gomma progettate per adattarsi a tutti i tipi di pavimenti, tappeti e detriti.

Mentre una di esse si occupa di estrarre lo sporco più profondo dai tappeti o quello più attaccato ai pavimenti, l’altra raccoglie e solleva lo sporco per aiutare il sistema di aspirazione con la sua rispettiva aspirazione verso il serbatoio. Questo sistema garantisce una pulizia completa in una sola passata.

Inoltre, l’apparecchio è dotato di una spazzola esterna appositamente progettata per raggiungere gli angoli e i bordi più difficili da raggiungere. È ideale anche per spazzare via i dettagli intrappolati nelle gambe di mobili, sedie e tavoli.

App mobile e adattamento alla casa intelligente

Come la maggior parte dei suoi fratelli Roomba, l’i3+ si connette via WiFi all’app di casa iRobot, dove è possibile creare programmi di pulizia personalizzati e assumere il pieno controllo del robot.

Ciò che colpisce di questo modello è il suo sistema di memoria intelligente, che gli consente di ricordare i periodi o le stagioni dell’anno in cui il vostro animale domestico rilascia più peli. In questo modo, suggerisce pulizie aggiuntive in determinati momenti per garantire che i pavimenti siano sempre puliti.

Infatti, non solo i peli di cane e gatto, ma Roomba i3+ rileva anche quando i livelli di polline nella zona sono elevati, proponendo così un aumento dei giorni di pulizia.

Questi suggerimenti vengono visualizzati come notifiche nell’App iRobot Home, da dove si decide se accettare o meno l’inizio di ogni pulizia aggiuntiva. In ogni caso, questo aspirapolvere intelligente è uno dei modi migliori per non doversi più preoccupare di raccogliere i peli degli animali domestici.

Altre caratteristiche

Roomba i3 test

Oltre a queste tre qualità fondamentali, il robot aspirapolvere Roomba i3 Plus ha molte altre caratteristiche da considerare. Alcune di queste caratteristiche aggiuntive includono:

  • Navigazione intelligente. Utilizza sensori per la gestione delle mappe e piani di pulizia personalizzati. Se la batteria si sta scaricando, torna alla sua base di carica e riprende da dove si era interrotta.
  • Sistemi di controllo moderni. È possibile controllare tutte le funzioni con l’App iRobot Home, mentre altri comandi possono essere impartiti a voce grazie agli assistenti Google e Amazon.
  • Filtri e sacchetti antiallergici. Sia il filtro interno del robot che il sacco di scarico della Clean Base sono completamente a prova di allergeni, per garantire un’aria più sana in casa.
  • Aggiornamenti regolari del software. Gli aspirapolvere automatici di iRobot ricevono aggiornamenti regolari per renderli più intelligenti ed efficienti.

Ciò che ci ha soddisfatto di più è l’estrema facilità d’uso, sia dall’app che senza muovere un dito grazie ad Amazon Alexa o Google Assistant. Solo dopo un mese e mezzo abbiamo dovuto fare la «fatica» di cambiare il sacchetto.

La verità è che passare così tanto tempo senza doversi preoccupare di nulla è stato fenomenale, inoltre il dispositivo può essere configurato per fare le proprie cose quando usciamo di casa, poiché tramite il GPS l’applicazione rileva che siamo usciti e inizia a pulire senza che noi ci intralciamo.

Prestazioni di aspirazione

Come avrete notato nella recensione, amiamo questo modello, non solo per la sua base automatica, ma anche per la sua buona efficienza nell’aspirare su diverse superfici. Grazie al sistema a doppia spazzola, Roomba i3+ si comporta bene sia sui tappeti che sui pavimenti duri.

Quindi ora sapete che se possedete tappeti o avete intenzione di acquistarne in futuro, il Roomba i3 sarà una scelta saggia.

Pro e contro dell’aspirapolvere robot Roomba i3

No, nulla al mondo è perfetto, e naturalmente questo robot aspirapolvere ha i suoi dettagli. Per questo motivo, ora vi illustreremo i suoi vantaggi e svantaggi.

recensione Roomba i3

Pro

  • Ha la potenza e le spazzole necessarie per raccogliere i peli su pavimenti e tappeti, anche se sono aggrovigliati o lunghi.
  • I suoi sensori di tracciamento gli consentono di effettuare una pulizia accurata, evitando di lasciare aree scoperte. È anche in grado di evitare ostacoli come le gambe di sedie e tavoli.
  • La navigazione intelligente consente di prendere il percorso più veloce per tornare alla base di ricarica quando la batteria si sta scaricando, per poi riprendere da dove si era interrotto.
  • Le spazzole interne sono realizzate in gomma flessibile, il che consente di adattarsi a qualsiasi tipo di pavimento, tappeto o superficie in generale, evitando maltrattamenti. In questo senso, le sue ruote in gomma eliminano anche la possibilità di graffiare il pavimento.
  • È possibile creare programmi di pulizia per i momenti in cui non si è presenti, in modo da evitare possibili incidenti se si cammina e si inciampa.
  • Si può andare avanti fino a due mesi senza preoccuparsi di nulla, le spazzole di gomma rimangono pulite e il serbatoio si svuota da solo nella base di ricarica.

Contro

  • Il suo sistema di navigazione non è compatibile con la delimitazione delle zone. In altre parole, se non volete che il robot entri in una stanza, dovrete posizionare un oggetto per bloccarne il passaggio.
  • Non salva le mappe al termine della pulizia. Al contrario, il Roomba i3 mappa la casa ogni volta che esce per aspirare. Questo non presenta problemi di efficienza, ma limita la possibilità di avere una mappa personalizzata per creare routine di pulizia per stanza.

Domande frequenti dei nostri utenti

Qual è la differenza tra la i3 e la i3+?

In sostanza, c’è solo una differenza notevole: il modello i3 non include la stazione di svuotamento automatico Clean Base. Ciò significa che il serbatoio interno del robot, con una capacità di soli 0,4 litri, deve essere svuotato manualmente molto più frequentemente.

È possibile utilizzarlo se il WiFi è scollegato?

Sì, l’aspirapolvere è dotato di pulsanti di base sulla parte superiore, in modo da poterlo utilizzare senza dover ricorrere all’applicazione mobile o agli assistenti vocali di Google e Amazon. Naturalmente, questa è una grande limitazione in termini di ampiezza delle funzioni.

recensione Roomba i3

Con quale frequenza devo svuotare il serbatoio?

Con il modello Plus non ci si deve preoccupare del serbatoio interno, basta sostituire il sacchetto nella stazione Clean Base, che può conservare i rifiuti fino a due mesi ininterrottamente.

In casa mia vivono persone allergiche, questo modello purifica l’aria?

Il dispositivo è dotato di un filtro HEPA integrato che trattiene fino al 99% degli allergeni, degli acari della polvere e della muffa, nonché delle microparticelle di polvere. Quindi restituisce l’aria aspirata priva di tutti questi elementi.

Inoltre, i sacchetti utilizzati dalla stazione Clean Base sono sacchetti AllergenLock, composti da 4 strati di materiali ugualmente progettati per bloccare gli allergeni. Ciò significa che non c’è il rischio di ricontaminare l’ambiente durante il cambio dei sacchetti.

Confronto con altri robot Roomba

Se siete interessati ad altri modelli di Roomba, vi proponiamo questi tre confronti:

Roomba i3+ vs i7+

Ci sono effettivamente diverse differenze, soprattutto in termini di navigazione e mappatura. Ma i progressi dell’i7+ hanno un prezzo più alto. In sostanza, è in grado di riconoscere meglio gli spazi in cui è stato e crea mappe con cui delimitare le aree.

In altre parole, è possibile creare diversi piani di pulizia che si concentrano su determinate aree in determinati giorni della settimana, senza affrontare l’intera casa. In questo modo è possibile dare priorità alle aree che si utilizzano di più e che si sporcano di più.

Tuttavia, se non siete interessati alle pareti virtuali o alla pulizia specifica di una stanza, è meglio optare per l’i3, poiché le prestazioni di pulizia sono le stesse.

Roomba i3 vs E5

recensione Roomba i3

Il robot per la pulizia Roomba E5 è un modello di fascia bassa, con un prezzo molto più basso che comporta prestazioni inferiori. Per cominciare, questo modello non si ricarica e riprende a pulire quando la batteria sta per esaurirsi.

D’altra parte, a differenza dell’i3 Plus, non è compatibile con la linea di lavapavimenti robotici Braava. Inoltre, non è in grado di pulire in base agli oggetti, il che limita la possibilità di un’aspirazione più mirata. Tuttavia, la durata della batteria e la capacità del serbatoio sono maggiori.

Roomba iRobot i3 vs 960

Infine, abbiamo il modello 960, che si colloca nella fascia media rispetto all’i3+ e all’E5. È probabilmente un miglior equilibrio tra qualità delle prestazioni e prezzo.

Sebbene non sia compatibile con Braava, non pulisca in base agli oggetti e non disponga di un sistema di svuotamento automatico, è in grado di riprendere il lavoro una volta esaurita la batteria e di tornare alla base di ricarica.

Conclusione: vale la pena acquistare il robot Roomba i3 Plus?

Sì, vale sicuramente la pena di acquistarlo se si dispone del budget necessario, poiché non è un modello di fascia bassa e può essere alla portata di molti.

D’altra parte, dobbiamo dire chiaramente che lo svuotamento automatico è una comodità di cui si può fare a meno. In altre parole, se per voi non è un problema svuotare regolarmente il serbatoio interno della i3, potete risparmiare qualcosa scegliendo il modello i3 Plus.

Alla fine, entrambi i dispositivi danno gli stessi risultati di pulizia, solo che uno fa risparmiare tempo per lo svuotamento continuo e l’altro fa risparmiare denaro perché non ha la funzione di autosvuotamento.