Saltar al contenido

Roomba i7 vs i7+ Vs 981 Vs 980 | qual è il miglior robot aspirapolvere? Comparazione, opinioni e guida all’acquisto

Roomba i7 vs 981

Roomba i7 vs 981La comodità di un robot aspirapolvere è qualcosa di innegabile, meglio ancora se ne si sceglie uno che faccia davvero la differenza e che ti aiuti in tutto e per tutto con la pulizia della casa. iRobot è un’azienda che ormai da tantissimi anni si occupa di robotica ed è leader in questo campo. Per questo oggi vogliamo parlarvi dei suoi modelli di punta, ossia Roomba 980, 981, i7 e i7+.

Cercheremo di evidenziare i punti in comune di questi dispositivi ma anche le loro differenze, così da fornirvi un quadro completo e aiutarvi nella scelta più adatta alle vostre esigenze.

Quali sono le differenze tra Roomba 980 e Roomba 981? E tra Roomba i7 e i7+?

Possiamo affermare che, in linea di massima, non vi sono grosse differenze tra il Roomba 980 e il 981. Sicuramente però un fattore da sottolineare e che ne sancisce la diversità (seppur minima)è la capienza del serbatoio raccogli polvere, per il modello 980 di 2 litri e per quello 981 di 0,6 litri. Oltre a questo una piccola differenza la si può riscontrare anche nel colore proposto, il primo nero, il secondo blu.

Per quanto riguarda invece gli altri due modelli, ossia l’i7 e l’i7+, anche in questo cosa non notiamo grosse differenze, se non negli accessori. Possiamo affermare certamente che il primo viene venduto singolarmente, quindi si compra solo il robot, mentre il secondo include sia il robot sia la base di ricarica.

Visto che le differenze tra i modelli della stessa linea non sono così sostanziali, qui di seguito ci concentreremo su Roomba i7 e 981.

Differenze tra Roomba 981 e Roomba i7

alt imagen

1) Navigazione iAdapt 3.0

La prima caratteristica di cui vogliamo parlare è il sistema di navigazione utilizzato dai due robot. Roomba 981, infatti, utilizza iAdapt 2.0, mentre Roomba i7 usa iAdapt 3.0. Ma in cosa differiscono questi due sistemi di navigazione? Entrambi sfruttano la tecnologia vSLAM, dei sensori in grado di creare punti di riferimento visuali e grazie ai quali il robot si adatta meglio agli ambienti da pulire ma principalmente differiscono nello studio del perimetro dell’ambiente.

Il primo iAdapt 2.0, infatti, segue una navigazione più sistematica, seguendo le indicazioni ricevute, il secondo, invece, è più avanzato in quanto si adatta all’ambiente studiandone le caratteristiche.

Proprio per questo motivo possiamo affermare che il Roomba i7 è più preciso in termini di navigazione e nello studio e quindi creazione delle mappe.

2) Mappe interattive e memorizzazione delle stesse

Naturalmente partiamo dal fatto che, essendo robot intelligenti, creano entrambi delle mappe. Ma tra i due modelli va notato che il 981, una volta effettuata la pulizia non memorizza la mappa bensì la elimina. Al contrario, Roomba i7 può memorizzare fino ad un massimo di 10 mappe sull’app e le stesse sono anche interattive.

Ciò significa ad esempio che grazie ad esse sarà facile gestire le pulizie in maniera intelligente in base ad una serie di funzionalità che vedremo di seguito.

3) Gestione intelligente delle pulizie

Come abbiamo appena accennato Roomba i7 attraverso l’app può gestire, mediante i nostri comandi, in maniera intelligente, le pulizie. Ciò significa ad esempio che puoi decidere ad esempio quale stanza far pulire, e quindi restringere il campo d’azione, selezionando le aree della casa in cui vuoi che Roomba agisca e quelle in cui preferisci che non passi perché magari hai già pulito. Il tutto naturalmente può essere impostato anche tramite gli assistenti vocali Google assistant e Alexa.

alt imagen

Al contrario Roomba 981 non permette questa selezione  degli ambienti e quindi pulirà gli spazi della mappa che ha studiato e creato.

4) Capienza del serbatoio

Sicuramente anche questo è un aspetto da considerare e da non sottovalutare, anche se in questo caso la differenza tra i due non è poi così marcata. Il Roomba 981, infatti, ha una capienza di 600 ml, poca se pensiamo che il modello precedente, ossia il 980, dispone di ben 2 litri. Il Roomba i7, invece, ne ha solo 400 l, ciò vuol dire che in base alla cadenza delle pulizie ma anche alla sporcizia raccolta, si dovrà svuotare il serbatoio più spesso.

5) Autosvuotamento

Una comodità sicuramente in più che possiamo avere con il robot Roomba i7 è l’autosvuotamento, ossia la base che permette appunto uno smaltimento automatico dei detriti raccolti dallo stesso. Rooma i7, è infatti compatibile con la stazione Clean base. Questa però, va detto, deve essere acquistata separatamente per quanto riguarda questo modello, invece se si acquista l’i7+ la stazione di autosvuotamento è inclusa.

Al contrario il modello Roomba 981 non è compatibile con la stazione, per cui dovremmo essere noi ad occuparci dello svuotamento.

6) Autonomia della batteria

Un’altra differenza che possiamo riscontrare tra i due, stavolta però a favore del modello 981, è l’autonomia della batteria. Tale caratteristica è molto importante affinché la pulizia avvenga senza frequenti stop dovuti al down della stessa. Il Roomba 981 monta una batteria che permette di avere un’autonomia di 120 minuti, mentre l’i7 solo di 75 minuti.

7) Modalità «Power Boost»

Un aspetto in cui nuovamente il Roomba 981 può definirsi superiore è la modalità Power Boost, che invece l’i7 non possiede. Questa tecnologia, infatti, grazie ai sensori Dirt Detect riesce a scovare i punti più sporchi e quindi aumentare la sua potenza di aspirazione, per esempio sui tappeti.

8) Prezzo

Per quanto riguarda la differenza di prezzo tra i due modelli, possiamo affermare che effettivamente non si tratti di una differenza sostanziale. I prezzi sono abbastanza simili ma comunque il Roomba 981 è più economico.

Quali sono gli aspetti in comune tra Roomba 981 e i7?

alt imagen

1) Potenza di aspirazione

Ecco uno dei primi aspetti che accomunano il 980 e l’i7, la potenza di aspirazione. Entrambi infatti dispongono di una potenza che supera di ben 10 volte quella dei Roomba Serie 600. Sicuramente un buon risultato.

2) Compatibilità con Braava

Entrambi i modelli sono dotati di una tecnologia denominata Imprint Link, la quale permette di lavorare coordinatamente ad alcuni modelli Braava, la linea, sempre della iRobot, dedicata ai robot che lavano i pavimenti.

3) Sistema Aeroforce 3 fasi

Grazie a e spazzole in gomma flessibile che restano a stretto contatto con pavimenti e tappeti, entrambi i modelli riescono ad effettuare una pulizia profonda, aumentando la potenza di aspirazione quando la situazione lo richiede.

4) Tecnologia Dirt Detect

Grazie a questa tecnologia presente in entrambi i robot, gli stessi sono in grado mediante dei sensori di trovare i punti in cui la sporcizia è superiore e dunque porre maggiore intensità in quei punti. Il robot lavora sugli stessi spazi finché non riscontra una pulizia degli stessi.

alt imagen

5) Ricarica e ripresa della pulizia

Se effettivamente prima avevamo riscontrato una differenza nell’autonomia della batteria ora, invece, troviamo un punto in comune che coinvolge sempre questo aspetto. Ci riferiamo al fatto che i robot, quando scarichi, tornano autonomamente alla base di ricarica e una volta carichi, riprendono la pulizia dallo stesso punto in cui l’avevano lasciata.

6) App e connessione Wi-fi

Grazie alla comoda iRobot HOME app entrambi i modelli, quando connessi alla rete wi-fi, possono effettuare determinate operazioni. Ad esempio possono essere controllati, attivati, programmati per una pulizia ad un determinato orario, e si può addirittura visualizzare lo storico delle pulizie effettuate.

7) Controllo vocale

Come abbiamo avuto modo di anticipare precedentemente i modelli Roomba 981e l’i7 possono essere connessi agli assistenti virtuali Alexa o Google Home, così, grazie ai comandi vocali, sarà ancora più semplice gestire le pulizie di casa.

Conclusione: Qual è il migliore tra Roomba 981 o Roomba i7? 

Arrivati alla fine di questo articolo comparativo possiamo senza dubbio affermare che il Roomba i7 è superiore in termini di navigazione e nella creazione delle mappe, potendo personalizzare maggiormente la pulizia, decidendo ad esempio di pulire solo una determinata stanza anziché tutta la casa. Inoltre, questo modello è compatibile con il Clean base, e quindi più comodo per lo svuotamento dei rifiuti. Sottolineiamo però che la base per lo svuotamento automatico si deve comprare a parte oppure scegliere il modello i7+ in cui è inclusa.

Il Roomba 981, invece, è un modello superiore per quanto riguarda la capacità di pulizia. Dispone infatti della modalità Power Boost, oltre ad una maggiore autonomia, un serbatoio più capiente e ad essere più economico.

In conclusione, se ciò che cerchi è tecnologia e intelligenza artificiale il nostro suggerimento è Roomba i7, se invece ti interessa di più l’aspetto della pulizie e un prezzo più accessibile, il tuo modello è il 981.

Se desideri acquistare uno di questi modelli, ti lasciamo qui le migliori offerte di Amazon.

alt imagen

Vedi Prezzo su Amazon