Saltar al contenido

Roomba i7 Vs i7+ – Qual è il Miglior Robot Aspirapolvere?

robot aspirapolvere roomba i7 vs i7+

È molto probabile che i robot aspirapolvere iRobot Roomba siano i più famosi a livello mondiale.

Si distinguono per l’elevato numero di vendite, le buone opinioni che gli acquirenti hanno al riguardo e per l’alta qualità dei loro componenti.

Oggi confrontiamo due dei modelli più famosi di questa marca, nello specifico analizzeremo Roomba i7 (i7156) e Roomba i7 Plus (i7556). Roomba i7 vs Roomba i7+

La marca: serie Roomba di iRobot

iRobot è un’azienda americana che produce elettronica e piccoli elettrodomestici tra cui spiccano i suoi robot di pulizia (Roomba) che sono la serie di robot aspirapolvere più venduta al mondo.

 roomba i7+
Robot aspirapolvere Roomba i7+

Nel mercato italiano sono emersi grandi concorrenti come Xiaomi, Rowenta o Ecovacs, ma, senza dubbio, il più grande concorrente di iRobot è Cecotec che vanta i modelli Conga.

Estetica e dimensioni

Prima di tutto, bisogna notare che sia Roomba i7 che Roomba i7 Plus sono robot identici in termini di design e dimensioni. L’unica differenza tra loro è il prezzo e la base di ricarica, che nel caso del modello Plus è in grado di aspirare lo sporco accumulato nel serbatoio del robot e produrre così uno svuotamento automatico (approfondiremo in seguito questa caratteristica).

Il colore di entrambi i robot è argento chiaro, con alcuni dettagli neri e delle finiture più scure. La loro estetica è fine e si caratterizzano per semplicità ed eleganza. Pertanto, uno dei punti forti di entrambi i modelli è che si adattano perfettamente alla decorazione di qualsiasi casa.

Le dimensioni dei due robot sono identiche (34,2 x 34 x 9,3 cm).

Punti di forza dei robot aspirapolvere Roomba i7 e Roomba i7 Plus

È sempre opportuno conoscere i pro ei contro di ogni modello di robot per pulire il pavimento. Prima di tutto, vediamo quali sono i punti di forza e ciò che accomuna i due modelli che stiamo analizzando.

Sia Roomba i7 che i7 Plus garantiscono una potente aspirazione per lasciare il pavimento senza sporco e residui. Entrambi i modelli hanno un’aspirazione 10 volte superiore rispetto a quelli della gamma Roomba 600.

La modalità Power Boost o Carpet Boost si attiva automaticamente. Quando uno di questi due modelli rileva di trovarsi sopra un tappeto o in un punto in cui si è accumulata molta sporcizia, la potenza di aspirazione si moltiplica per garantire una pulizia impeccabile.

robot aspirapolvere roomba i7 vs i7+Entrambi dispongono di Imprint Smart Mapping e del sistema di navigazione intelligente iAdapt 3.0. Queste tecnologie consentono ai due robot di disporre di una funzione di mappatura così avanzata da essere in grado di: generare una mappa della casa memorizzandone la distribuzione degli spazi, gestirla differenziando la distribuzione dei locali e poter generare fino a 10 mappe. L’ultima funzione è molto importante, poiché permette di utilizzare i robot su diversi piani di una casa e perino in diverse abitazioni.

D’altra parte, la tecnologia brevettata Dirt Detect consente ai robot di riconoscere le aree con maggiori ostacoli e dove si accumula più sporco. In questo modo garantiscono una pulizia completa.

Inoltre, se non si desidera pulire una determinata area o stanza, è possibile impostare zone di esclusione.

Come molti dei robot aspirapolvere disponibili sul mercato, i modelli Roomba i7 e i7 Plus possono essere controllati in remoto via smartphone. Basta scaricare un’app e specificare le diverse configurazioni, impostare programmi di pulizia o consultare la cronologia.

Insieme a quanto appena descritto, la connessione WiFi ti consente di far funzionare il robot da qualsiasi parte del mondo. Puoi infatti programmare la pulizia o attivare / disattivare l’elettrodomestico dal tuo cellulare. Sarai quindi in grado di pulire il pavimento di casa tua casa mentre lavori, quando sei in viaggio o mentre sei a cena fuori.

I due modelli di robot in esame sono programmabili. Dall’app puoi impostare orari di funzionamento e programmare la pulizia settimanale in modo da non doverci pensare in seguito.

Una delle funzionalità più amate è il controllo vocale. È possibile connettere i dispositivi con assistenti virtuali come Alexa e Google Home per ordinare al robot di pulire il pavimento con un semplice comando vocale. Ti basterà dire “Alexa, pulisci il pavimento!” per assicurarti che il robot entri in funzione.

Sebbene la base dei due robot sia diversa, sia l’uno che l’altro sono in grado di tornare alla base di ricarica quando rilevano che la loro batteria si sta scaricando. Inoltre, una volta ricaricata, riprenderanno a lavorare nello stesso punto in cui hanno interrotto la pulizia. Questa funzione è nota come “ricarica automatica”.

Infine, bisogna evidenziare l’eccezionale tecnologia, incorporano infatti fotocamera e sensori per evitare ostacoli e per non cadere dalla scale, ad esempio.

Roomba i7 e Roomba i7 Plus, differenze

Come abbiamo anticipato in precedenza, l’unica differenza tra questi due modelli sta nella base di ricarica e nel fatto che il Roomba i7 Plus pulisce autonomamente il suo serbatoio.

Il robot aspirapolvere autopulente ti farà evitare quel momento (per alcuni spiacevole) in cui devi svuotare manualmente la sporcizia che si trova all’interno del serbatoio. Se sei una persona che soffre di allergie, grazie a questa funzione, eviterai di respirare la polvere raccolta dal robot.

Come funziona questo sistema di pulizia automatica? Quando il robot ritorna alla base essa è in grado di produrre una forte aspirazione e raccoglie in un sacchetto la sporcizia accumulata nel serbatoio.

La base è in grado di contenere una grande quantità di polvere e residui e una volta che è piena dovrai solo rimuovere il sacchetto che resta chiuso ed è pronto per essere buttato senza disperdere polvere. Nel tempo dovrai continuare ad acquistare borse di ricambio per la base del tuo Roomba i7 Plus.

Infine, il prezzo di Roomba i7 è inferiore rispetto a quello del Roomba i7 Plus il che è logico visto che il secondo modello ha una base di ricarica più complessa.

Altri robot aspirapolvere di iRobot (Roomba)

Oltre ai modelli i7 e i7 Plus, esistono altri robot della stessa marca:

Prima di acquistare il Roomba i7 o il Roomba i7+, devi considerare:

I robot aspirapolvere iRobot Roomba sono elettrodomestici eccellenti ed affidabili, ma devi sempre avere chiari quali sono i tuoi bisogni per capire quale modello fa al caso tuo.

Nel caso in cui stia cercando un robot per lavare i pavimenti con acqua e sapone, oltre ad aspirare, questi modelli (i7 e i7 +) non fanno al caso tuo dato che si limitano ad aspirare. Tuttavia, è vero che quando si tratta di robot aspirapolvere, Roomba è il dispositivo leader nel mercato.

Inoltre, è possibile che configurare l’opzione WiFi, impostare le diverse configurazioni o collegare il robot agli assistenti virtuali possa essere un’operazione complicata se lo fai per la prima volta.

Infine, sottolineiamo ancora una volta la tecnologia all’avanguardia di entrambi i modelli e la sicurezza fornita da un marchio come Roomba di iRobot.

Conclusione: Che Roomba di iRobot acquistare? Roomba i7 o Roomba i7 Plus?

Se stai cercando un robot aspirapolvere di fascia alta e non vuoi spendere una cifra eccessivamente alta (in altre parole, vuoi stare sotto ai 1000 €), Roomba i7 potrebbe essere il modello che fa per te.

L’alta qualità dei componenti, il sistema di navigazione iAdapt 3.0 o la modalità Power Boost sono fattori molto esclusivi che caratterizzano questo modello. Inoltre, la connessione WiFi, la sincronizzazione con l’app e il controllo vocale rendono questo robot una valida scelta.

Oltre al prezzo, l’unica differenza tra i due modelli è che il robot aspirapolvere Roomba i7 Plus è un modello autopulente e, grazie alla sua base di ricarica, ti permette di non dover svuotare manualmente lo sporco che si immagazzina nel serbatoio. Quando torna alla base, lo aspira lasciando il robot pronto per un’altra pulizia.

Se stai cercando un robot aspirapolvere che includa caratteristiche uniche, sia Roomba i7 che i7 + sono due tra le migliori opzioni attualmente disponibili sul mercato.