Skip to content

Garmin Venu 3 vs 2 – Conviene acquistare il nuovo modello?

Se state acquistando un nuovo orologio GPS, il Garmin Venu 3 e il Venu 2 sono entrambi ottime scelte che meritano un posto nella vostra lista di candidati, ma qual è la differenza tra i due e quale dovreste scegliere? Non è così semplice come potrebbe sembrare, quindi abbiamo messo insieme questa pratica guida per spiegarvelo.

Il Venu 2 è stato lanciato nell’aprile 2021, seguito dal Venu 2 Plus nel gennaio 2022. I due orologi erano molto simili, ma l’edizione Plus era dotata di un microfono aggiuntivo per accedere all’assistente vocale del telefono e rispondere alle chiamate e di un’app ECG per rilevare i ritmi cardiaci anomali.

Il Venu 3 è stato lanciato nel settembre 2023, con un prezzo più alto rispetto agli orologi precedenti, uno schermo a risoluzione più elevata e nuove funzioni di monitoraggio del sonno, tra cui la possibilità di tenere traccia dei sonnellini. Ha un microfono come il Venu 2 Plus, ma al momento del lancio non dispone dell’app ECG. Questa potrebbe essere sbloccata in seguito se l’orologio dispone dell’hardware necessario, ma non lo sappiamo ancora.

Design

Garmin Venu 3 vs Garmin Venu 2
  • Dimensioni molto simili
  • Venu 3 ha una risoluzione dello schermo superiore
  • Venu 3 ha un microfono come Venu 2 Plus

Il Venu 2 e il Venu 3 sono molto simili a prima vista. Entrambi hanno un caratteristico involucro rotondo in due dimensioni, con una serie di pulsanti sul lato destro e un luminoso display OLED. Guardando più da vicino, tuttavia, si notano alcune differenze fondamentali.

Innanzitutto, le dimensioni non sono proprio le stesse. Il Venu 2 è disponibile nelle versioni da 40 e 45 mm, mentre il Venu 3 è disponibile nelle versioni da 41 e 45 mm. Il Venu 3 è leggermente più sottile, ma la differenza (0,1 mm per la versione più piccola e 0,2 mm per il modello più grande) è così lieve che non si nota. Il Venu 3 è più leggero di 3 g, ma anche in questo caso non è sufficiente per fare una differenza tangibile.

Il Venu 3 ha una risoluzione dello schermo superiore a quella del Venu 2, che rende i grafici, i testi e i diagrammi ancora più nitidi. Lo schermo del Venu 2 è ancora eccellente, ma il nuovo orologio sembra solo un po’ più nitido.

Girando i due orologi di lato, si nota che il Venu 3 ha un pulsante in più a destra e una piccola griglia a sinistra. Si tratta del microfono, che può essere utilizzato per rispondere alle chiamate e per utilizzare l’assistente vocale del telefono, a condizione che si trovi nel raggio d’azione del Bluetooth. Si tratta di una funzione ripresa dal Venu 2 Plus, lanciato nel gennaio 2022, ma non presente nel Venu 2 originale.

Caratteristiche del fitness

Garmin Venu 3 vs 2
  • Garmin Venu 3 è dotato di un cardiofrequenzimetro potenziato
  • Venu 3 è dotato di coaching del sonno e tracciamento dei riposini
  • Venu 2 Plus ha l’applicazione ECG

La serie Garmin Venu è costituita essenzialmente da orologi per lo sport di alto livello con un involucro elegante e minimalista, e offre la maggior parte degli stessi strumenti di monitoraggio degli allenamenti di tutti gli indossabili di fascia media dell’azienda. Ci sono però alcune differenze fondamentali.

Girando i due orologi si nota che il Venu 3 ha un cardiofrequenzimetro aggiornato, con un maggior numero di LED e di ricevitori di luce distribuiti su un’area più ampia, che secondo Garmin dovrebbero fornire risultati più precisi. Si tratta dello stesso sensore utilizzato sul Fenix 7 Pro e sull’Epix (Gen 2) Pro, lanciati qualche mese prima.

Qualunque sia l’orologio scelto, esso tiene traccia delle fasi del sonno, dell’irrequietezza e della saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO2) durante la notte, ma il Venu 3 include anche una nuova funzione chiamata Sleep Coaching, che ha lo scopo di aiutare l’utente a sviluppare abitudini di sonno più sane con una guida personalizzata. Il Venu 3 è anche il primo orologio Garmin in grado di tracciare i sonnellini, e i sonnellini durante il giorno riducono il “bisogno di sonno” durante la notte.

Sleep Coaching potrebbe essere esteso ad altri orologi Garmin tramite un futuro aggiornamento del firmware, ma sospetto che questo includerà solo gli orologi con il nuovo cardiofrequenzimetro.

Al momento in cui scriviamo, il Venu 2 Plus ha qualcosa che il Venu 3 non ha: un’applicazione ECG funzionante. Questa consente di verificare la presenza di anomalie nel ritmo cardiaco, che potrebbero essere discusse con il proprio medico (non è destinata alla diagnosi o al trattamento di condizioni mediche). Si ritiene che altri orologi Garmin possano avere l’hardware necessario per l’applicazione, ma al momento in cui scriviamo, il Venu 2 è l’unico orologio ad averla sbloccata, e solo in alcuni Paesi.

Non sappiamo se il Garmin Venu 3 sia dotato di un sensore ECG, ma se lo fosse, non è ancora funzionante e dovrà essere reso disponibile tramite un aggiornamento del software.