Saltar al contenido

Samsung Galaxy A13 vs A12 – Dove sono le differenze?

Il Samsung Galaxy A12, fin dalla sua presentazione, avvenuta alla fine del 2020, è stato uno dei telefoni cellulari di qualità superiore più interessanti e convenienti del catalogo del marchio. È per questo che il nuovo Galaxy A13, presentato di recente, riprende diverse caratteristiche e specifiche tecniche di questo, oltre a migliorarne altre. Tuttavia, sorge il dubbio se questo telefono appena presentato meriti la pena e sia realmente migliore del citato Galaxy A12, cosa di cui parliamo a continuazione in questa analisi comparativa.

DISEGNI TOTALMENTE DIVERSI E PANNELLI CON VARIE DIFFERENZE IMPORTANTI

Samsung Galaxy A13 vs Samsung Galaxy A12

Samsung potrebbe essere uno dei produttori che non realizzano cambiamenti importanti in termini di design tra i cellulari di generazioni vicine. Tuttavia, questo non è il caso in cui si parla di Galaxy A12 e A13, perché entrambi i dispositivi presentano differenze importanti che permettono di distinguerli facilmente a prima vista, anche se hanno un’apertura frontale identica grazie alla forma a «V» che assolve al compito di nascondere la membrana frontale.

Ed è che, come tale, ciò avviene principalmente attraverso i suoi sistemi di memoria, i quali, pur presentando la stessa quantità di sensori fotografici (quattro), si organizzano in modo distinto e in moduli di memoria con una propria personalità, così come si può apprezzare nelle rispettive immagini.

In secondo luogo, il tapa trasera del Samsung Galaxy A12 ha una texture leggera che dà una sensazione antirresbaladiza al tatto, mentre quello del Galaxy A13 è liscio. Inoltre, entrambi sono in plastica. A conti fatti, il primo ha dimensioni di 164 x 75,8 x 8,9 mm e un peso di 205 grammi, mentre il nuovo Samsung Galaxy A13 è decisamente più grande, ma con meno spessore e peso, con dimensioni di 165,1 x 76,4 x 8,8 mm e un peso di 195 grammi.

Passando al tema dei display, quello del Samsung Galaxy A12 è inferiore a quello del Galaxy A13. Quest’ultimo ha una diagonale di 6,5 pollici, una risoluzione HD+ di 1.600 x 720 pixel e una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Quello dell’A13, invece, è un po’ più grande, con 6,6 pollici, e presenta una risoluzione FullHD+ di 2.408 x 1.080 pixel, oltre ad avere un taso di aggiornamento più alto di 90 Hz. Tuttavia, come punto di coincidenza, entrambi i pannelli sono di tecnologia TFT LCD.

PROCESSORI CON UN RENDIMENTO DECENTE PER GLI UTENTI SENZA GRANDI ESIGENZE

Il Samsung Galaxy A12 è un dispositivo modesto che non ha bisogno di un chipset processore molto potente per le attività più impegnative e di grandi dimensioni. Tuttavia, l’Helio P35 che si trova al suo interno è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, sia nei videogiochi che nelle applicazioni, in quanto presenta una configurazione a otto nuclei che raggiunge una frequenza di rotazione massima di 2,35 GHz e una dimensione di nodi di 12 nanometri.

Da parte sua, il Samsung Galaxy A13 è dotato di un processore che, al momento della pubblicazione di questo articolo, è ancora sconosciuto, poiché il produttore surcoreano non lo ha rivelato nella sua lista di specifiche tecniche ufficiali al momento dell’annuncio e della presentazione. Sin embargo, è stato menzionato che questo dispositivo è a otto nuclei e lavora a una frequenza di clock massima di 2,2 GHz, il che, seppure inferiore a quello del già nominato Helio P35, in termini generali potrebbe garantire un rendimento più elevato, poiché ci troviamo di fronte a un chipset processore più nuovo e avanzato.

Inoltre, le opzioni di memoria RAM disponibili per il Samsung Galaxy A12 sono di 2, 3 e 4 GB, mentre il Galaxy A13 è stato lanciato con 3, 4 o 6 GB. Inoltre, entrambi i dispositivi dispongono di uno spazio interno di 32, 64 e 128 GB e, come non potrebbe essere altrimenti, ammettono l’espansione della memoria interna tramite una scheda microSD.

Samsung Galaxy A12 vs Samsung Galaxy A13

CÁMARAS SIMILARES, PERO CON DISTINTOS SENSORES PRINCIPALES

Tanto il Samsung Galaxy A12 quanto il nuovo Galaxy A13 sono dotati di un sistema di sensori doppi. Il primo è dotato di un sensore principale da 48 megapixel con apertura f/.8, una lente angolare da 5 megapixel con apertura f/2.2 e altri due sensori fotografici macro e bokeh da 2 megapixel di risoluzione con apertura f/2.4 ciascuno. Inoltre, l’A13 utilizza un sensore principale da 50 megapixel con apertura f/1,8 che offre migliori riprese sia di giorno che di notte. Inoltre, l’ultimo modello utilizza gli stessi tre sensori rimanenti dell’A12. In sintesi, entrambi i dispositivi sono in grado di visualizzare una risoluzione FullHD a 60 fotogrammi al secondo come massimo con i rispettivi sensori principali.

Per i selfie, i due modelli dispongono dello stesso sensore della fotocamera frontale, uno da 8 megapixel con apertura f/2,2. Il sensore è in grado di scattare foto con risoluzione FullHD a 30 fotogrammi al secondo.

BATERIE E ALTRE CARATTERISTICHE

Un altro punto in comune è rappresentato dall’alimentatore, perché entrambi i terminali dispongono dei vantaggi che un alimentatore da 5.000 mAh può offrire in termini di autonomia. Inoltre, nei due modelli è compatibile con il supporto per l’alimentazione a velocità ridotta fino a 15 W, il quale, essendo franco, non ha molto a che fare con la velocità di alimentazione, in quanto si tratta, più che altro, di una velocità di alimentazione elevata. Inoltre, il caricamento avviene tramite un ingresso USB-C in entrambi i modelli.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche e specifiche tecniche, i due modelli sono stati sostituiti da un sensore di pressione a schermo per due motivi: sono dispositivi diretti al segmento di preselezione e sono dotati di pannelli TFT LCD che non sono compatibili con questa tecnologia di disinnesco biomeccanico, poiché i pannelli OLED – e derivati, come AMOLED e Super AMOLED – sono gli unici che, al momento, ammettono questa caratteristica. Per questo motivo sono dotati di un sensore a cellule dattiloscopiche da tenere in posizione laterale.

Entrambi dispongono di 5G, ma anche di opzioni di connettività come 4G LTE, WiFi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 5.0, GPS + GLONASS e un jack per auricolari da 3,5 mm. Il Samsung Galaxy A13 è dotato anche di una doppia SIM, ma solo il Samsung Galaxy A13 ha il software più recente, ovvero Android 12 con One UI 4.1. Il Galaxy A13, dal canto suo, ha l’interfaccia di Android 11 con la versione di personalizzazione One UI 3.1.

Samsung Galaxy A13 vs Samsung Galaxy A12

CONCLUSIONI E OPINIONI: QUAL È IL MIGLIORE, IL SAMSUNG GALAXY A12 O IL NUOVO GALAXY A13?

Per concludere questa comparazione e dare un giudizio su quale sia il cellulare migliore e per quale motivo, prima di tutto è necessario sottolineare le somiglianze in termini generali, più che altro a livello di specifiche tecniche, visto che a livello di design sono molto poco simili. Tuttavia, ci sono differenze importanti nel settore dei pannelli, che sono superiori a quelle del Galaxy A13, più che altro per quanto riguarda la risoluzione e il taso di aggiornamento del pannello, che è più alto. Inoltre, se ancora non si sa quale processore utilizzi questo telefono, sarà anche più potente.

Da sottolineare anche la presenza di una migliore fotocamera che, nonostante non sia molto superiore a quella del Galaxy A12, è dotata di un sensore che promette foto migliori sia di giorno che di notte.

Per il resto, il Samsung Galaxy A13 è migliore perché ha una versione di Android e One UI più recente, ha una variante di RAM di maggiore capacità ed è molto più leggero.