Saltar al contenido

Xiaomi Poco F4 vs F3 – Vale la pena effettuare l’upgrade?

Dopo più di un anno dal lancio del popolare POCO F3, il nuovo POCO F4 5G è già una realtà nel mercato globale e sappiamo già tutto ciò che ci offre il rinnovamento di uno dei dispositivi Xiaomi più venduti negli ultimi anni, quindi è tempo di verificare se questo F4 è un degno successore o meno.

In questo post vi diremo quali sono le principali differenze tra questi due dispositivi che, fin dall’inizio, sono abbastanza simili in termini generali, quindi dovremo guardare ai piccoli dettagli per capire se vale la pena acquistare il nuovo modello.

È nei piccoli dettagli che si trovano le principali differenze.

Xiaomi Poco F4 vs Xiaomi Poco F3

Come si è potuto vedere nella scheda tecnica di entrambi i modelli, i due dispositivi sono estremamente simili nella maggior parte delle loro caratteristiche interne, ma l’estetica è uno dei punti in cui si notano le maggiori differenze.

In sostanza, i due design sono praticamente identici e, in effetti, le dimensioni e il peso sono quasi identici, ma i bordi del dispositivo sono ora completamente squadrati e, inoltre, il retro è abbastanza diverso, con un modulo fotocamera completamente ridisegnato e più predominante nel caso del POCO F4, mentre l’F3 opta per un’estetica molto più minimalista e, a nostro avviso, più elegante.

Naturalmente, anche la gamma di colori è stata modificata e siamo particolarmente interessati alla nuova finitura verde del POCO F4, che troviamo particolarmente attraente, anche se sono stati abbandonati alcuni colori interessanti come il blu o il bianco che abbiamo visto nella generazione precedente, che erano davvero belli.

Per quanto riguarda il resto, la verità è che sono pochi i cambiamenti, dato che continuiamo a mantenere un pannello AMOLED frontale con un design e caratteristiche identiche, un sensore di impronte digitali situato nel pulsante di sblocco, un doppio altoparlante stereo e persino una porta a infrarossi per il controllo remoto dei gadget compatibili.

Tuttavia, se ci addentriamo nelle viscere di questi dispositivi, troviamo qualcosa di simile al design, poiché è nei piccoli dettagli che troviamo le loro principali differenze, con entrambi gli smartphone che sono davvero simili in quasi tutto.

Le differenze principali riguardano le batterie, che raggiungono i 67W di ricarica rapida nel nuovo POCO F4 5G, il sistema di raffreddamento è stato migliorato con l’introduzione del LiquidCool 2.0 per un migliore controllo della temperatura del processore e anche il sensore della fotocamera principale, che ora è da 64 MP.

In verità vorremmo parlarvi di altri cambiamenti, ma internamente i due telefoni sono praticamente fratelli, quindi non possiamo dire che abbiano subito una grande evoluzione in termini di caratteristiche.

Xiaomi Poco F3 vs Xiaomi Poco F4

Due telefoni davvero simili, per cui non è del tutto consigliabile cambiare telefono.

Come si può notare, la politica di POCO per il suo nuovo F4 5G è a dir poco discutibile, dato che ci troviamo di fronte a un dispositivo che ha praticamente le stesse specifiche della generazione precedente, ma è vero che aspetti come una ricarica più veloce o l’incorporazione di un sensore della fotocamera principale migliore sono molto apprezzati.

Personalmente, pensiamo che il cambiamento valga la pena solo se si vuole avere un dispositivo molto diverso esteticamente e si apprezzano i miglioramenti introdotti da POCO in questa nuova generazione, ma se questo non è il caso, onestamente vediamo poco senso dato che il POCO F3 ha un prezzo sostanzialmente più conveniente.