Saltar al contenido

Amazfit GTR 3 Pro vs TicWatch Pro 3 – Il miglior Smartwatch qualità prezzo?

Il nuovo smartwatch Amazfit GTR 3 offre molte nuove funzionalità e cerca di mantenere un prezzo accessibile, ma ha una seria concorrenza sotto forma di TicWatch E3, l’orologio Wear OS economico di Mobvoi annunciato qualche mese fa.

Sia Zepp Health che Mobvoi sono produttori cinesi, ma hanno solide radici al di fuori del loro paese, grazie alla loro ampia gamma di indossabili che hanno prezzi competitivi e sono disponibili nei principali mercati del mondo.

Questo articolo mette a confronto i due smartwatch e suggerisce quale sia il più adatto per un utente. Per prima cosa, esaminiamo un confronto tra le specifiche dei due indossabili:

Design e visualizzazione

Amazfit GTR 3 Pro vs TicWatch Pro 3

Entrambi gli smartwatch hanno un quadrante rotondo, ma il loro design è diverso. Il TicWatch E3 ha un display più piccolo collegato a cinturini in silicone da 20 mm, ma l’orologio è più spesso dell’Amazfit che utilizza cinturini in silicone da 22 mm. La cassa del primo è realizzata in policarbonato e fibra di vetro, mentre quella del secondo è in lega di alluminio. Il TicWatch E3 ha due pulsanti, mentre l’Amazfit GTR 3 ha una corona digitale che può essere ruotata per navigare nell’orologio insieme a un pulsante secondario.

Processore, RAM e memoria

Zepp Health non dice quale sia il processore che alimenta l’Amazfit GTR 3, né si parla della RAM. Tuttavia, i proprietari hanno a disposizione 2,3 GB di memoria per memorizzare i file MP3. Il TicWatch E3 ha lo Snapdragon Wear 4100 di Qualcomm e il sistema a doppio processore di Mobvoi, oltre a 1 GB di RAM e 8 GB di memoria per app, podcast e canzoni.

Software

Questa è una delle principali differenze tra i due smartwatch. L’Amazfit GTR 3 esegue Zepp OS, un nuovo sistema operativo progettato da Zepp Health per i suoi smartwatch. Si tratta di un sistema operativo leggero che ha una migliore efficienza energetica rispetto al vecchio Amazfit OS. Inoltre, offre nuove funzionalità, come il supporto per le mini app. All’interno dell’app companion è presente un app store da cui gli utenti possono scaricare altre app. Tuttavia, il tipo e il numero di applicazioni sono limitati rispetto a quelli offerti dal TicWatch E3, che utilizza il più potente Wear OS e dispone di un’ampia libreria di applicazioni.

È anche il momento giusto per ricordare che entrambi gli smartwatch dispongono di un assistente intelligente. L’Amazfit GTR 3 dispone di Alexa di Amazon, mentre il TicWatch E3 è dotato di Google Assistant.

Monitoraggio dello sport e della salute

Se si acquista uno smartwatch, molto probabilmente lo si fa per mantenersi in forma e in salute: ecco perché le funzioni di monitoraggio dello sport e della salute di un orologio sono importanti.

L’Amazfit GTR 3 supporta oltre 150 modalità sportive. Si tratta di un numero enorme, anche se l’utente medio può utilizzarne solo una parte. Di queste oltre 150 modalità sportive, è in grado di rilevarne automaticamente 8. Dispone inoltre di tracciamento del sonno, tracciamento della qualità della respirazione, misurazione della frequenza cardiaca e del livello di ossigeno nel sangue per tutto il giorno, monitoraggio del livello di stress, frequenza respiratoria e tracciamento del ciclo femminile.

Il TicWatch 3 supporta oltre 20 modalità di allenamento professionali, tra cui l’interval training ad alta intensità, e ha il supporto per il rilevamento automatico tramite TicMotion. Dispone inoltre di misurazione della frequenza cardiaca 24 ore su 24, 7 giorni su 7, rilevamento della saturazione di ossigeno nel sangue, monitoraggio del sonno, monitoraggio dello stress, TicZen per rilassarsi e TicHear per avvisare l’utente di livelli sonori non sicuri.

Connettività e sensori

Amazfit GTR 3 Pro vs TicWatch Pro 3

L’Amazfit GTR 3 ha Bluetooth 5.1 LE, bussola, barometro, sensore di luce ambientale e supporto per cinque sistemi di navigazione satellitare, ma non ha NFC e Wi-Fi. Il TicWatch E3 è dotato di Bluetooth 5.0, WLAN a 2,4 GHz, NFC con supporto per Google Pay, sensore off-body e supporto per tre sistemi di navigazione satellitare, ma non ha bussola e barometro.

Durata della batteria

L’Amazfit GTR 3 è dotato di una batteria più grande e, grazie a un sistema operativo più efficiente dal punto di vista energetico, la sua autonomia arriva a 21 giorni, superando di gran lunga l’autonomia di 3 giorni del TicWatch E3. Sorprendentemente, il TicWatch E3 dura 10 giorni in più nella sua modalità Essential, simile alla modalità di risparmio della batteria dell’Amazfit GTR 3.

Altre caratteristiche

Amazfit GTR 3 Pro vs TicWatch Pro 3

Il TicWatch E3 dispone di un microfono e di un altoparlante, quindi non solo è possibile rispondere alle chiamate sull’orologio, ma anche porre domande all’Assistente Google e ottenere una risposta audio. L’Amazfit GTR 3 dispone solo di un microfono, quindi non è possibile ricevere chiamate sull’orologio.

Entrambi gli smartwatch sono compatibili con i dispositivi Android e iOS, hanno cinturini sostituibili anche se di dimensioni diverse e sono resistenti all’acqua.

Conclusione

I due orologi hanno i loro punti di forza e di debolezza. Chi vuole uno smartwatch con un’incredibile durata della batteria, è legato all’ecosistema Amazon e ha bisogno di un orologio dotato di bussola e barometro, è meglio che acquisti l’Amazfit GTR 3, che soddisfa tutti questi requisiti. Inoltre, costa meno.

Il TicWatch E3 ha un sistema operativo più ricco di funzioni e supporta applicazioni complete. È anche più potente grazie al processore Snapdragon Wear 4100 e ha una memoria maggiore. Un altro merito è il supporto per NFC e Google Pay, che consente agli utenti di utilizzare l’orologio per effettuare pagamenti. Anche chi è legato all’ecosistema Google lo preferirà, perché potrà controllare i dispositivi compatibili dal proprio smartwatch.

Quale dei due smartwatch preferite? Fatecelo sapere nella casella dei commenti.