Saltar al contenido

Apple Watch Series 7 vs Galaxy Watch 4 – Chi vince la partita?

Sia Samsung che Apple hanno rilasciato i loro indossabili di punta per l’anno 2021. La grande guerra degli smartwatch si è quindi virtualmente svolta, ma per tutti questa volta è una lotta un po’ diversa rispetto agli anni precedenti. Questa volta gli smartwatch di entrambi i giganti della tecnologia sono limitati ai loro ecosistemi, il che significa che la scelta tra le opzioni sarà più una decisione di necessità che di scelta.

L’Apple Watch Series 7 è basato sul supporto di iOS, mentre Samsung ha fatto un passo indietro e ha reso il Watch 4 strettamente dedicato agli utenti Android, più precisamente agli utenti di telefoni Galaxy. Pertanto, sarete costretti a scegliere un orologio compatibile con il sistema operativo del vostro telefono piuttosto che con le funzioni che questi indossabili hanno da offrire.

Detto questo, un confronto ravvicinato tra gli smartwatch di Apple e Samsung può rivelare ciò che ciascuno ha da offrire rispetto all’altro. Dal momento che il nuovo Apple Watch non è ancora disponibile, ma verrà distribuito solo verso la fine dell’anno, non possiamo fare un confronto diretto tra i due modelli. Per questo motivo metteremo a confronto l’Apple Watch Series 7 con il Samsung Galaxy Watch 4 sulla base delle loro specifiche e caratteristiche.

Compatibilità

Apple Watch Series 7 vs Galaxy Watch 4

Come già detto, l’Apple Watch Series 7, come i modelli precedenti, è compatibile solo con iOS e rimarrà quindi un’opzione per gli utenti con iPhone. In passato gli orologi Galaxy con Tizen erano compatibili sia con Android che con iOS. Ora il Galaxy Watch 4 esegue il nuovo sistema operativo Wear OS e la compatibilità è limitata ai soli telefoni Android. Quindi, se avete un iPhone, la vostra scelta logica e unica è l’Apple Watch Series 7. Gli utenti Android, invece, dovrebbero puntare sul Galaxy Watch 4 o sul Watch 4 Classic.

Display e design

Ci si aspettava che l’Apple Watch Series 7 presentasse un nuovo design, funzioni sanitarie migliorate e altro ancora. In definitiva, però, l’orologio non rappresenta un enorme upgrade rispetto all’Apple Watch 6 dello scorso anno. Il cambiamento più evidente è una lunetta più sottile, che nonostante le dimensioni del corpo siano quasi identiche offre un display più grande e luminoso e un vetro più resistente.

Si può discutere continuamente sul design squadrato dell’Apple Watch e sul quadrante rotondo del Samsung Galaxy Watch. A dire il vero, il design è solo momentaneo, la differenza sta nella capacità di tracciamento del fitness, nella serie di funzioni, nella selezione di app di terze parti e nell’opzione di pagamento mobile.

I due orologi, provenienti da scuole di design diverse, sono opzioni migliori rispetto ai loro predecessori. Apple Watch Series 7 è insignificantemente più grande e dispone di un display always-on. Le dimensioni delle casse non sono più di 41 e 44 mm, ma di 41 e 45 mm. La lunetta è più sottile, il vetro è curvato verso il basso e l’orologio si attiene al fattore di forma quadrato di generazioni precedenti.

L’aspetto interessante del nuovo Galaxy Watch è che comprende due varianti: il Galaxy Watch 4, dal prezzo accessibile, e i modelli Classic, caratterizzati da una cassa in acciaio inossidabile più resistente con finitura lucida. L’orologio continua ad avere la caratteristica ghiera girevole, anche se il Watch 4 la sostituisce con una cassa in alluminio e una ghiera girevole virtuale. Il Galaxy Watch 4 è disponibile nei modelli da 40 e 44 mm, mentre la versione Classic ha casse da 42 e 46 mm.

Caratteristiche della salute

Apple Watch Series 7 vs Galaxy Watch 4

L’ideale sarebbe annoverare Apple tra i vincitori di questa categoria. Ma, come già detto, il marchio ha fatto poche innovazioni in questo settore ed è piuttosto simile in ciò che offre ora rispetto all’Apple Watch Series 6. Samsung ha fatto bene i suoi compiti e ha guadagnato un certo vantaggio. Soprattutto grazie a due caratteristiche: il Galaxy Watch 4 è dotato di un rilevatore della composizione corporea e di una funzione di monitoraggio del russamento, che mancano all’indossabile Apple. Il nuovo orologio Galaxy integra il sensore BioActive per accedere all’indice di massa corporea di chi lo indossa e ad altre matrici utilizzando l’analisi dell’impedenza bioelettrica.

L’Apple Watch non ha il BMI e il rilevatore di russamento, ma ha il rilevamento delle cadute salvavita (che ora si estende anche ai ciclisti) e un promemoria per il lavaggio delle mani, essenziale per l’era Covid, che esegue automaticamente un contatore di 20 secondi. Inoltre, ci sono funzioni come la saturazione dell’ossigeno nel sangue (SpO2), l’EEG e una serie di funzionalità per il fitness e l’allenamento, che sono comuni a entrambi gli indossabili.

Alimentazione e batteria

Samsung si è lasciata alle spalle l’ambiente Tizen e ha fatto il salto di qualità a favore di Wear OS di Google. Il Galaxy Watch 4 è alimentato da un processore dual-core Exynos W920 che garantisce agli utenti prestazioni fino al 20% più veloci rispetto agli orologi precedenti. Sebbene l’orologio non disponga di NFC, supporta il Wi-Fi a doppia banda e dispone di un chip di visualizzazione separato a basso consumo per garantire che il processore principale venga lasciato inattivo quando non è necessario, aumentando così la durata della batteria fino a quasi un giorno intero in caso di utilizzo normale.

Apple di solito si astiene dal rivelare le opzioni di processore e RAM dei suoi indossabili. E la tendenza continua. Tuttavia, Apple è stata categorica nell’affermare di essersi concentrata principalmente sul consumo di energia grazie allo schermo più grande e luminoso. L’efficienza non si riferisce al miglioramento della durata della batteria, che sulla carta rimane di 18 ore di riproduzione, anche se ora l’orologio supporta una ricarica USB-C più veloce del 33%.

Applicazioni di terze parti

Apple Watch Series 7 vs Galaxy Watch 4

Il Samsung Galaxy Watch 4 è ora dotato di un sistema operativo Wear più amichevole che apre l’indossabile a un nuovo assortimento di app di terze parti. Apple è stata all’avanguardia nell’integrazione di app di terze parti, e il primato continua. Nonostante il supporto di Google, Samsung ha ancora spazio per includere altri titoli nell’elenco delle app compatibili. Apple Watch OS punta ancora a una raccolta più ampia di app di terze parti, per le quali altre aziende, tra cui Samsung, avranno bisogno di più tempo prima di ottenere una corrispondenza.

Avvolte

Intrinsecamente, gli smartwatch di Samsung e Apple sono diventati maggiorenni nel 2021. Non si tratta di un cambiamento radicale, ma le modifiche apportate ai dispositivi esistenti garantiscono che l’Apple Watch Series 7, con uno schermo più grande, sia pronto a sfidare il Galaxy Watch 4, che utilizzerà il sistema operativo Wear OS come trampolino di lancio per entrare in contatto con gli utenti dell’ecosistema Android.

L’Apple Watch 7 offrirà agli utenti la stessa esperienza testata con l’iPhone; il Samsung Galaxy Watch 4 avrà alcune funzioni, come il monitoraggio EEG, che funzioneranno solo con il telefono Samsung. Questo limiterà la capacità del Samsung Watch a una serie limitata di dispositivi.