Saltar al contenido

Samsung Galaxy Watch 5 Vs 5 Pro – Dove sono le differenze?

Samsung sta per aggiungere al suo catalogo due nuovi orologi: il Galaxy Watch 5 e il Galaxy Watch 5 Pro. Si tratta dei modelli più avanzati dell’azienda fino ad oggi, con un bel design e un’ottima esperienza di monitoraggio della salute. Inoltre, offrono un livello di carica per diversi giorni, per cui non è necessario caricarli continuamente.

Se siete interessati a conoscere un po’ di più su di loro, non dimenticate di continuare a leggere. Di seguito mettiamo uno di fronte all’altro il Samsung Galaxy Watch 5 e il Galaxy Watch 5 Pro per capire quale scegliere.

Galaxy Watch 5 vs Galaxy Watch 5 Pro

Samsung Galaxy Watch 5 vs Samsung Galaxy Watch 5 Pro

Se ci soffermiamo sul design, vediamo le prime differenze tra i due. Il Watch 5 è realizzato in alluminio, con correa tipo sport e viene proposto in quattro colori: grafito, zafiro, plateado e oro rosa. Da parte sua, il Watch 5 Pro è fabbricato in titanio, con la correa tipo sport D-Buckle e solo due colori: negro o gris titanio.

Il Galaxy Watch 5 è disponibile in due formati: uno di 39,3 x 40,4 x 9,8 mm con 28,7 grammi e l’altro di 43,3 x 44,4 x 9,8 mm con 33,5 grammi: 45,4 x 45,4 x 10,5 mm e 46,5 g.

La versione più grande del Watch 5 e il Watch 5 Pro hanno la stessa dimensione e risoluzione del display: 1,4″ e 450 x 450 pixel. Il display della versione più piccola del Watch 5 è di 1,2″ e 396 x 396 pixel, ma tutti includono la tecnologia Super AMOLED, il display Always on a colori e il cristallo di zaffiro.

Specifiche tecniche

Entrambi gli smartwatch sono dotati dello stesso tipo di sensore BioActive, che rileva la frequenza cardiaca a livello ottico, elettrico e bioimpedenziometrico. Inoltre, includono barometro, acelerometro, giroscopio, oltre a sensori geomagnetici, di temperatura e di luce, per registrare tutta l’attività e lo stato di salute.

Per quanto riguarda la compatibilità con i sistemi operativi, è necessario che i dispositivi abbiano installato Android 8.0 o superiore e almeno 1,5 GB di RAM. Tanto il Galaxy Watch 5 quanto il Pro montano al loro interno il sistema operativo Wear OS 3.5 di Samsung e l’interfaccia One UI Watch 4.5.

Potrete eseguire molte funzioni grazie al processore Exynos W920 Dual Core da 1,18 GHz, alla RAM da 1,5 GB e ai 16 GB di memoria interna. Sono resistenti all’acqua con 5ATM e grado di protezione IP68, inoltre dispongono di tecnologia LTE, Wifi, Bluetooth, NFC e 4 tipi di antenna satellitare.

Applicazioni e funzioni di spicco

Anche se i due modelli possono aiutarvi nell’attività sportiva, il Watch 5 Pro è più orientato a questa attività, perché può pianificare percorsi. Con la sua guida acustica è possibile conoscere il percorso da seguire e quello da seguire, grazie alle applicazioni Samsung Health, Route Workout e Turn by turn.

Tanto il Galaxy Watch 5 quanto il Pro offrono un’eccellente esperienza di monitoraggio della salute, monitorando i parametri di salute e dando programmi personalizzati di esercizio fisico. Ascolta la tua musica preferita o controlla i tuoi dispositivi come luci, aria condizionata o televisori grazie a Google Assistant e all’integrazione con la tecnologia SmartThings.

Samsung Galaxy Watch 5 Vs 5 Pro

Autonomia Galaxy Watch 5 Vs Galaxy Watch 5 Pro

Uno dei miglioramenti più evidenti di questi smartwatch di Samsung è sicuramente l’autonomia della batteria e la rapidità di caricamento (tipo inalámbrico e più veloce). Ad esempio, il Watch 5 ha una batteria più grande del 13% rispetto al suo predecessore (il Watch 4) e una velocità di ricarica fino al 30% superiore.

Con soli 8 minuti di ricarica è possibile offrire 8 ore di seguito. Il Watch 5 piccolo ha una batteria da 284 mAh, il più grande ne ha una da 410 mAh e il Watch 5 Pro una da 590 mAh.

Qual è il Galaxy Watch da acquistare?

Se si confrontano le caratteristiche di ogni modello, si può constatare che offrono una qualità o delle prestazioni tecniche equiparabili, a seconda della dimensione e della durata dell’accumulatore. La scelta dell’acquisto dipende dal proprio budget, dal volume della propria collezione e dall’attività fisica che si svolge a cielo aperto o per un certo periodo di tempo.