Saltar al contenido

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro – Quale tablet scegliere?

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro 12.9

Stai affrontando la questione del Surface Pro 7 vs iPad Pro se stai cercando di ottenere un tablet con appeal pro. Apple ha appena aggiornato il suo tablet di fascia alta con una versione nuova di zecca che porta l’enorme potenza del tanto lodato processore M1 dell’azienda, mentre il tablet Windows di Microsoft è stato aggiornato nel 2019 con nuovi chip e USB-C.

Queste due tavolette hanno approcci molto diversi all’idea di una tavoletta «pro», con Microsoft che punta a mescolare la flessibilità del software per PC con i vantaggi di una tavoletta, mentre Apple è tutta concentrata sulla personalizzazione per il controllo touch e l’hardware tablet-friendly. Se vuoi vedere il nostro verdetto approfondito su ciascuno di questi dispositivi singolarmente, assicurati di leggere la nostra recensione completa dell’iPad Pro M1 e la recensione del Microsoft Surface Pro 7.

Quindi, quanta differenza fanno questi diversi approcci nella vita reale, e come potrebbero spingervi verso un tablet o l’altro? Noi lo faremo, perché anche se l’iPad Pro da 12,9 pollici è attualmente in cima alla nostra scelta dei migliori tablet per l’editing di foto e video, ci sono buone ragioni per scegliere il Surface a seconda delle vostre esigenze.

Surface Pro 7 vs iPad Pro

Prestazioni

C’è solo un vincitore qui quando si tratta di pura potenza e velocità nell’uso del mondo reale, ed è l’iPad Pro, grazie alla potenza ridicola del chip Apple M1. Ricordate, questo è lo stesso processore usato nell’Apple iMac 24 pollici M1, dove batte altri desktop equivalenti per prestazioni, per non parlare dei tablet.

È un processore a otto core, con 8GB di RAM se si sceglie un modello con fino a 512GB di storage, e 16GB di RAM se si sceglie uno con 1TB o 2TB di storage. Le sue prestazioni single-core sono semplicemente enormi – ben oltre i chip mobili di Intel – ed è anche di alto livello quando si tratta di compiti multi-core che tassano tutto in una volta.
La GPU a otto core è anche una bestia se confrontata con altre opzioni grafiche integrate – è di nuovo il chip più potente del suo tipo che abbiamo visto in un tablet.

Il Surface Pro 7 offre una vasta gamma di opzioni di processore a diversi punti di prezzo, tratti dalla gamma di processori Intel della decima generazione (che non è più la sua ultima e più grande, dato che il Surface Pro 7 è del 2019). Il chip top di gamma è un Core i7-1065G7 (quad-core, capace di Turbo fino a 3.9GHz).

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro 12.9

C’è anche un quad-core Intel Core i5-1035G4 disponibile per un prezzo inferiore, o un dual-core Intel i3-1005G1 ai prezzi entry-level.
Avrete la grafica Intel Iris Plus con i sistemi i5 o i7, ma una grafica Intel UHD più debole con il Core i3. La memoria del sistema va da 4GB fino a 16GB, e lo storage fino a 1TB.

Non è facile fare paragoni diretti a causa delle differenze fondamentali tra l’hardware e i sistemi operativi di Apple e Microsoft, ma le migliori informazioni a cui attingere provengono da un benchmark multipiattaforma. Geekbench 5 è disponibile su entrambe le piattaforme, ed è progettato per offrire risultati comparabili da diversi tipi di sistema.

L’iPad Pro ottiene circa 1700 punti in Geekbench 5 per le prestazioni single-core e circa 6900 per le prestazioni multi-core. L’entry-level Surface Pro 7 (i3) ottiene circa 1200 per il single-core e 2300 per il multi-core. Il modello Core i7 di fascia alta ottiene circa 1400 per il single-core e 4900 per il multi-core.

I punteggi di Geekbench sono progettati per essere confrontati direttamente, il che significa che l’iPad Pro è circa il 20%-40% più veloce per la velocità single-core, a seconda del modello di Surface, e circa il 40%-200% più veloce per il multi-core. Sì, in alcuni casi, l’iPad Pro può offrire il triplo delle prestazioni…

Produttività

Tuttavia, la produttività non è solo una questione di potenza. Dobbiamo anche tenere a mente che il Surface Pro rappresenta una piattaforma desktop a tutti gli effetti con Windows 10 e la gamma diversificata di pacchetti software che implica. Il passaggio tra le modalità touch e quelle tradizionali di mouse e tastiera è incorporato nel Surface Pro, dal suo software ai copritastiera di Microsoft. Se avete bisogno di compatibilità garantita con software desktop di nicchia anche sul vostro tablet, non importa quanto sia veloce l’iPad Pro – semplicemente non lo offre.

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro 12.9

Tuttavia, quando si tratta di utilizzare app ottimizzate per i touchscreen di queste dimensioni, l’iPad è molto più avanti. Ha l’ecosistema di app per tablet migliore e più ampio con un margine enorme, e ci sono strumenti massicciamente potenti, alcuni dei quali possono anche essere preferibili alle loro versioni per PC per vari motivi. Al giorno d’oggi, iPadOS offre il multitasking a schermo diviso, il supporto per il mouse, una solida gestione dei file, ed è generalmente molto più favorevole al lavoro complesso di quanto non fosse in passato.

Detto questo, porta ancora molto del DNA del «software del telefono» che lo ha creato, e ci può essere un attrito del flusso di lavoro da questo, soprattutto quando si tratta di lavorare con o spostare più file tra le app.
Entrambi i dispositivi mirano a offrire circa 10 ore di durata della batteria in uso per la navigazione web leggera – qualsiasi cosa più intensa può vedere che cade.

Connettività

Microsoft ha introdotto l’USB-C nei suoi prodotti Surface Pro per la prima volta con il Surface Pro 7, qualcosa che era atteso da tempo. È accoppiato con un connettore USB Type-A, insieme alla porta Surface Connect per gli accessori, uno slot microSD per l’espansione della memoria e un jack audio da 3,5 mm. Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.0 gestiscono le funzioni wireless.

L’iPad Pro include una singola porta USB-C, anche se questa raddoppia come una porta Thunderbolt 4, il che significa che è capace di una larghezza di banda ridicola, e può supportare display esterni con risoluzione fino a 6K. L’iPad ha anche il suo Smart Connector per gli accessori, e offre anche Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.0 per il wireless.

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro 12.9

L’iPad Pro ha un altro trucco qui: si può scegliere di dotarlo di connettività 5G così come tutto il resto qui.
Quindi il Surface Pro è chiaramente l’opzione più flessibile per le porte fisiche, essendo meno probabile che richieda un adattatore quando qualcuno ti passa una chiavetta USB, e offrendo la possibilità di espandere la sua memoria tramite microSD. I musicisti e gli editor video apprezzeranno anche l’opzione delle cuffie cablate integrate.

Detto questo, la porta Thunderbolt dell’iPad è il massimo della connettività, e se si collega il giusto tipo di hub, offre un potenziale di connessione quasi illimitato. Dovrai solo lavorare un po’ di più per usarla.
La capacità di aggiungere la connettività cellulare può essere una grande attrazione pure – la velocità del 5G è un game-changer per lavorare su progetti creativi o foto in movimento e poi caricare sul cloud, o l’invio a un collega o cliente.

Parliamo del Display…

Ci sono tre diversi display di cui dobbiamo parlare qui: l’iPad Pro da 12,9 pollici, l’iPad Pro da 11 pollici e quello del Surface Pro 7, perché ci sono grandi differenze tra tutti e tre.
Il Surface Pro 7 ha un display da 12,3 pollici con una risoluzione di 2.736 x 1.824, con una densità di pixel di 267 ppi. Si tratta di un insolito rapporto di aspetto 3:2, che è leggermente più largo dell’iPad Pro da 12,9 pollici, e circa la stessa forma dell’iPad Pro da 11 pollici. Offre una luminosità tipica di 400 nits.

Il modello iPad Pro da 12,9 pollici ha una risoluzione di 2.732 x 2.048, con 264 ppi. Supporta anche la più ampia gamma di colori DCI-P3, e colpisce una luminosità tipica significativamente più alta di 600 nits, e dispone di una frequenza di aggiornamento massima di 120Hz. La tecnologia True Tone di Apple è anche un’opzione qui – questo regola la temperatura del colore dello schermo per abbinare l’illuminazione ambientale nella stanza, rendendola molto più facile per gli occhi, e rimuovendo il cast blu che si nota sulla maggior parte degli schermi. È un grande, grande miglioramento della qualità della vita.

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro 12.9

Tuttavia, l’iPad da 12,9 pollici offre un altro trucco chiave: è un display mini-LED, e offre prestazioni ancora migliori quando si visualizzano video o foto HDR. Riproduci un video nel formato giusto e la luminosità sale a 1.000 nits della luminosità tipica dello schermo intero, e raggiunge i 1.600 nits per i punti salienti dell’HDR. Ci sono anche circa 2.500 zone di attenuazione della retroilluminazione, il che significa che offre toni neri e aree scure molto più realistici, e questo si applica in tutto ciò che fai – non solo nei video HDR.

L’iPad Pro da 11 pollici ha una risoluzione di 2.388 x 1.668 (anche 264 ppi), e offre tutte le stesse caratteristiche dell’iPad Pro da 12,9 pollici, se non fosse che non include il pannello mini-LED HDR-ready, quindi la sua luminosità massima è di 600 nits.
Tutti questi schermi sono super nitidi, quindi, e mentre entrambi i dispositivi hanno un bell’aspetto, l’iPad Pro ha grandi vantaggi nella luminosità e nella riproduzione dei colori, mentre lo schermo a 120Hz è un miglioramento molto desiderabile per il disegno.

E poi c’è il display mini-LED dell’iPad Pro da 12,9 pollici, che è semplicemente lo schermo più spettacolare che abbiamo mai visto su un tablet – il miglior controllo del nero e delle aree scure si nota in tutto ciò che si fa sul tablet, e la luminosità fa sembrare i video migliori di qualsiasi dispositivo sul mercato.

Pencil per lo schermo

Il nuovo iPad Pro M1 funziona ancora con la Pencil di seconda generazione di Apple, che è un bel pezzo di kit. La sua bella finitura opaca dà la sensazione di una vera matita, ed è per lo più molto naturale disegnare con la matita – il vetro dell’iPad è ovviamente molto difficile da toccare con la punta, ma il disegno è fluido.

La sensazione di realismo è stata ulteriormente migliorata da iPadOS riducendo la latenza dello stilo a soli 9ms, mentre il display a 120Hz significa che vedrai i risultati del tuo disegno due volte più velocemente rispetto allo schermo a 60Hz del Surface Pro 7, il che può davvero aiutare ad aumentare la precisione. Questa è una periferica elegante, non fare errori – ci piace che si attacca magneticamente al lato dell’iPad Pro per la conservazione, e si carica in modalità wireless mentre è lì, quindi è sempre pronto a destra.

Microsoft Surface Pro 7 Vs Apple iPad Pro 12.9

La Surface Pen è anche un ottimo stilo, e offre anche un’esperienza di disegno (o scrittura) molto naturale con tutte le caratteristiche importanti di cui avete bisogno come l’ombreggiatura inclinata. C’è anche una nuova versione della Surface Pen, una variante ‘Slim’ per coloro che preferiscono un design più sottile e piatto. È ovviamente utile avere questa scelta per quei creativi che scelgono la strada del Surface.

Quale penna si possa preferire è una questione soggettiva, ma in generale, la Pencil di Apple si fa notare, semplicemente perché si sente più reattiva quando si scrive o si disegna grazie alla latenza super-bassa e allo schermo ad alto refresh. Alcuni professionisti creativi, tuttavia, preferiscono la sensazione dello stilo di Microsoft sul vetro del display.
Infine, si noti che la Surface Pen è un po’ più economica – ma d’altra parte, la nuova Surface Slim Pen è più costosa della Pencil di Apple. Parlando di prezzi, ne parliamo dopo, quindi preparate il vostro portafoglio in anticipo…

In conclusione

Entrambi questi dispositivi hanno situazioni in cui potrebbero vincere per un particolare acquirente. Il Surface Pro 7 è il jack-of-all-trades, costruito per essere un tablet per quando questa è la migliore modalità di dispositivo per voi, e per passare ad essere un vero PC se ne avete bisogno invece.

Con la sua più ampia gamma di porte, vari accessori e la compatibilità software che deriva dall’esecuzione di Windows 10, è il dispositivo che può fare tutto ciò di cui hai bisogno in qualsiasi situazione.
Tuttavia, sappiamo tutti che il seguito del titolo di ‘jack-of-all-trades’ è ‘master of none’, e questo può certamente essere attribuito al Surface Pro 7. La sua usabilità come tablet è indebolita dall’esecuzione di Windows 10, che non ha mai veramente capito il controllo del tocco; e la sua usabilità e potenza come computer portatile è limitata dal suo fattore di forma rispetto ai migliori computer portatili là fuori.

L’iPad Pro, nel frattempo, è concentrato sul fatto di essere il miglior tablet per i tipi creativi che possa essere. Lo schermo del modello da 12,9 pollici è semplicemente il migliore del settore, e il modello da 11 pollici batte ancora il Surface Pro in ogni modo, a parte le dimensioni e la risoluzione. E mentre entrambi gli stili sono ottimi, quello dell’iPad è meglio integrato sia nell’hardware che nel software. L’iPad Pro offre anche potenza in abbondanza, il che significa che è molto più a prova di futuro rispetto al Surface Pro 7, che sembra già un po’ vecchiotto quando si tratta di specifiche.

E poi ci sono le app – il Surface Pro potrebbe supportare qualsiasi app di Windows a cui si possa pensare, ma quando si tratta di usare effettivamente le app per produrre il tuo lavoro migliore, l’iPad vince, perché le sue app sono fatte per la sua dimensione e forma, e ci sono un sacco di strumenti creativi incredibilmente potenti con cui impegnarsi.
A meno che non abbiate bisogno della flessibilità specifica e della retrocompatibilità che offre il Surface Pro 7, l’iPad Pro è il vincitore qui, abbinando una potenza di livello professionale con caratteristiche fatte su misura per i professionisti creativi.